Vallauri pluripremiato

0
92

Numerosi i riconoscimenti ufficiali ottenuti dall’Istituto Vallauri di Carpi per i progetti svolti: i premi ricevuti rappresentano la conferma della qualità dell’insegnamento e dell’impegno profuso dagli studenti.  Il progetto Eco – Wedding Project che ha visto nel corso dell’anno scolastico 2014/15 le studentesse di 5B e 5D dell’indirizzo moda realizzare abiti da sposa eco – sostenibili con materiali di riciclo, in collaborazione con Coop Estense e l’azienda Daniela Dallavalle, si è guadagnato il primo premio durante la Giornata Nazionale della Scuola svoltasi presso l’Its Ignazio Calvi di Finale Emilia lo scorso 21 maggio. Il 14 maggio, a Modena, gli alunni della redazione de Il Merlino, il giornale della scuola, hanno ricevuto una menzione speciale con un premio di 150 euro in occasione del concorso Le pietre della Memoria promosso dall’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra per il lavoro svolto nel censire le pietre, i cippi e le lapidi sul territorio che ricordano i luttuosi eventi bellici del secolo scorso, oltre a raccogliere storie di testimoni dell’epoca. Il gioco didattico Non mettiamo in gioco la sicurezza realizzato da un gruppo di alunni delle classi 2C, 2D e 2E è stato invece premiato il 16 maggio al Palapanini di Modena. All’elaborato, giudicato il migliore dal Comitato organizzatore provinciale di Modena, è stato riconosciuto un assegno da 2.500 euro. E, ancora, il Vallauri si è aggiudicato il primo premio della decima edizione del concorso Bellacoopia, promosso da Legacoop Modena, nella Categoria Pari Opportunità,  per diffondere a scuola i valori e l’etica della cooperazione e della sostenibilità. Il progetto Parabolandia consiste nella realizzazione di un parco divertimenti Lab-Scientifico nell’area cortiliva dell’istituto. Il tema della struttura sarà la parabola, rivisitata in tutte le sue forme: l’obiettivo è sviluppare un percorso comunicativo e didattico che permetta di collegare le applicazioni della parabola alle energie rinnovabili attraverso il divertimento. L’idea del parco Lab-Scientifico è quella di essere replicabile in ogni area verde cittadina, per sensibilizzare le persone e creare una coscienza sul tema del rispetto ambientale e di una cultura scientifica. Il progetto è stato realizzato dalle classi 4P e 4M, insieme ai professori Galli, Righi e Gualdi. Il Vallauri è poi stato scelto come scuola pilota a livello regionale per la sperimentazione di progetti contro il gioco d’azzardo. Le classi coinvolte sono la IIC, IID e IIE con gli insegnanti Righi, Lugli, Fregni, Burzacchini, Pedrazzi e Vecchione e i peer educators Akouablin, Belloni, Calzolari, Coppola, Palazzi e Ziosi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here