La Polizia Locale incrocia le braccia il 6 luglio

0
84

A causa del forte e crescente malessere tra gli operatori all’interno del Comando della Polizia Locale dell’Unione delle Terre d’Argine, le organizzazioni sindacali proclamano un altro giorno di sciopero. Il 6 luglio, proprio in concomitanza col concerto in Piazza Martiri di Anastacia, i vigili incroceranno le braccia.

“La nuova riorganizzazione del corpo – commentano i sindacati – sta creando grave inefficienze e scarso controllo del territorio con ricadute che potrebbero minare la sicurezza dei cittadini. Dopo l’avvio della nuova riorganizzazione, a seguito della rotazione del personale, le pattuglie sul territorio scarseggiano e per far fronte a ciò vengono reclutati operatori da altre specialistiche, come ad esempio il nucleo informatori, creando ulteriore disagio e ritardi ai cittadini in attesa di pratiche anagrafiche quali residenza, cittadinanza, irreperibilità… Inoltre, sono spostati agenti da un territorio a un altro creando scoperture nei territori di partenza”.

Nell’occhio del mirino delle organizzazioni sindacali il “sostanziale deficit di organico” per rispondere al quale si istituiscono “nuclei di controllo del vicinato”.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here