Una nuova casa per le rondini

0
244

La Lipu di Carpi ha provveduto a ripristinare il nido di rondine distrutto in Corso Alberto Pio, 10.
“Lo abbiamo sostituito con un nido artificiale che abbiamo messo gratuitamente a disposizione del proprietario del negozio sottostante il quale lo aveva accidentalmente tolto durante i lavori di pulizia. Siamo soddisfatti – spiega la presidente Daniela Rustichelli – di aver avuto  anche l'appoggio del Settore Ambiente del Comune di Carpi: dopo la nostra segnalazione ha fatto valere l'ordinanza salvarondini del 2010, sancendo così l’obbligo di ripristino del nido”.
Durante l'operazione i due volontari che stavano installando il nido sono stati circondati dal volo di una rondine che cercava il suo nido e si posava in continuazione sui cordoli e i tubi circostanti. “Il giorno successivo – prosegue Daniela – le rondini si sono posate sul nido artificiale. Non sappiamo se solo per perlustrarlo o per accettarlo come proprio. Lo sapremo solo nelle prossime settimane. Ora le coppie si stanno corteggiando e insediando nei nidi: solo poche coppie sono già in cova. Alcuni maschi stanno contendendo e difendendo la propria casa con vere e proprie baruffe”.
Sabato scorso, probabilmente per l'agitazione, un maschio di rondine è entrato nel Caffè del Corso e solo grazie all'intervento dell'operatore del Pettirosso si è potuto catturare e liberare all'esterno. 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here