L’ultimo saluto ad Alberta Benelli

0
116

Era davvero gremita la chiesa di San Giuseppe lunedì scorso in occasione delle esequie di Alberta Benelli deceduta forse per un malore improvviso che l’ha mandata a sbattere contro un albero della tangenziale mentre era alla guida della propria auto.
Ai funerali assai partecipati e svoltisi in un clima di grande dolore e commozione, erano presenti il marito Giovanni Palmieri, visibilmente scosso, imprenditore carpigiano noto in città per aver condotto in passato un salumificio e successivamente altre attività economiche, i quattro figli, Alberto, Cesare, Giovanna e Giulia e i sette nipoti. Molto commovente il momento in cui le due figlie e due dei nipoti, con voce rotta dell’emozione, hanno letto al microfono i loro pensieri e i loro ricordi per la mamma e la nonna.
Parole di elogio e di stima per la donna scomparsa anche da parte del parroco don Luca Baraldi che ne ha ricordato la profonda fede religiosa, l’impegno continuo per la famiglia e la generosità con cui svolgeva opera di volontariato nella parrocchia, oltre alla grande umanità e disponibilità nei confronti del prossimo e di chi aveva bisogno, avendo alla fine parole di conforto per i famigliari ‘nella certezza – ha detto – che ella continuerà a vigilare e a proteggerli dal cielo’.
Cesare Pradella

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here