Viaggio al termine della notte

0
71

Ancora un’anticipazione per la decima edizione di Arti Vive Festival, in programma a Soliera dal 30 giugno al 3 luglio prossimi. Dopo i folli e gipsy-rock Gogol Bordello e la Joy Division celebration di Peter Hook & The Light, viene ora annunciato l’evento di apertura: Viaggio al termine della notte,  il concerto-spettacolo che Elio Germano e Teho Teardo dedicano al capolavoro di Louis-Ferdinand Céline.
L’appuntamento è  giovedì 30 giugno, alle 22, nella suggestiva Piazzetta Don Ugo Sitti. I posti saranno, per forza di cose, limitati. Le prevendite (10 euro il biglietto) saranno disponibili a partire dalla prossima settimana sui circuiti Vivaticket.
“La vita è questo, una scheggia di luce che finisce nella notte”: Elio Germano, già premiato come miglior attore al Festival di Cannes, e Teho Teardo, protagonista di un memorabile concerto ad Arti Vive con Blixa Bargeld, portano in scena il viaggio céliniano in una versione completamente rinnovata nelle musiche e nei testi.
Avvalendosi della straordinaria sensibilità interpretativa di Germano, Teardo ripercorre musicalmente alcuni frammenti del Viaggio restituendo, in una partitura inedita, la disperazione grottesca di questo capolavoro di scrittura che ritrova nuove dinamiche espressive nella combinazione di archi, chitarra e live electronics.
Una fusione di sonorità cameristiche che guardano a un futuro tecnologico nel quale le immagini evocate dal testo interpretato da Germano si inseriscono nelle atmosfere cinematiche di Teardo; un succedersi di eventi sonori e verbali dove la voce esce dalla sua dimensione tradizionale fino a divenire suono. In quel suono Teardo crea un ambiente nel quale la voce di Germano può suggerirci nuove prospettive sulle disavventure di Bardamu e gli orrori della guerra, a contatto con una miseria morale, prima ancora che umana, in un clima in cui il pessimismo inconsolabile sulla natura umana, sulle istituzioni, sulla società e sulla vita in generale, non concedono alcuna speranza.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here