Alla scoperta delle origini

0
122

Domenica 3 aprile l’associazione carpigiana Civitas Padus ha ripercorso la storia della nostra città dalla fondazione di Re Astolfo, attraverso la riscoperta del Castrum e della pieve di Tedaldo e Matilde di Canossa, passando per l’edificazione della Torre di Rainaldo Bonacolsi detto il Passerino fino alla trasformazione del Castello in palazzo rinascimentale con Alberto III Pio. Suggestivo il passaggio attraverso l’ingresso del ‘400 con l’originale pavimentazione e l’affresco del guerriero a difesa del maniero, gli ambienti dell’appartamento nobile, gli affreschi di quello inferiore e quelli del muro originale perimetrale inglobato nell’aggiunta estense di fine ‘500.
“Un ringraziamento particolare – spiega il presidente del sodalizio, Massimo Losi – va alla professoressa Anna Maria Ori per averci fornito contenuti e documenti che ci hanno permesso di leggere con occhi più attenti anche i particolari più nascosti”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here