La storia di Franca Spizzichino

0
175

La Fondazione ex Campo Fossoli conclude domenica 7 febbraio alle 16 al Museo Monumento al Deportato di Carpi (ingresso gratuito) il ciclo di appuntamenti promossi assieme al Comune di Carpi nell’ambito della Giornata della Memoria 2016.
Le sette disgrazie.Vita e morte di Marta e Jader nei ricordi e negli scritti della figlia Franca Spizzichino D’Atri di Donatella D’Atri è una performance composta da momenti di lettura realizzati dai ragazzi del Gruppo di Lettura dell'Istituto Meucci di Carpi inframmezzati dal racconto diretto dell'autrice. Il libro racconta la vicenda di Franca Spizzichino, madre appunto dell’autrice. Nel 1943 Franca è una ragazzina ebrea di 14 anni alla quale vengono arrestati in casa i genitori  e consegnati ai tedeschi. Nessuno di loro farà ritorno. Dai suoi scritti, dalle lettere intercorse con la madre durante la prigionia, dai racconti fatti alle sole figlie emergono a brandelli i contorni della sua tragica storia. Donatella D’Atri ha voluto ricostruire, decodificare e raccontare questa storia perché non se ne perda  la memoria.
Domenica 7 febbraio è prevista tra l’altro l’apertura straordinaria (ad ingresso gratuito) del Museo Monumento al Deportato, con orari 10-13 e 15-19.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here