Arrestata una borseggiatrice

0
67

Nel tardo pomeriggio di ieri, 16 novembre, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Carpi ha tratto in arresto una nomade di 49 anni (D.B.L.) domiciliata presso un’area attrezzata ubicata nell’immediata periferia di Reggio Emilia,  colta nella flagranza del reato di furto con destrezza.
La donna, verso l’orario di chiusura pomeridiana, era entrata all’interno di un negozio del centro storico e, approfittando di un attimo di disattenzione di una cliente,  le aveva aperto la borsa e sottratto il portafogli all’interno del quale erano custodite varie carte di credito e la somma in contante di 200 euro.
L’autrice del furto, una volta in possesso del portafogli, aveva guadagnato l’uscita ma la cosa non era passata inosservata alla commessa del negozio che ha dato l’allarme.  
La ladra dapprima inseguita dal marito della vittima è poi stata bloccata dagli agenti della Polizia di Stato.  La nomade, vista la particolare personalità di persona dedita alla commissione di reati contro il patrimonio, è stata tratta in arresto per furto aggravato.  
E’ in corso presso il Tribunale di Modena l’udienza di convalida di arresto.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here