Il presidente del Modena ha chiuso le porte alla squadra

0
116

Il Carpi è stato sfrattato dallo stadio di Modena: oggi si sarebbe dovuto allenare nell'impianto dove abitualmente gioca le proprie partite casalinghe (e dove sabato è in programma la sfida col Bologna) ma giocatori e staff tecnico del Carpi hanno trovato chiuse le porte dello stadio.  E' stato il presidente del Modena, Antonio Caliendo, a prendere questa decisione, anticipata ai media prima che il Carpi arrivasse a Modena. Tra stupore e incredulità tutto lo staff biancorosso ha lasciato l'area del Braglia per rientrare a Carpi dove nel vecchio Cabassi si è svolto l'allenamento del pomeriggio. Sannino tecnico del Carpi ha parlato con Caliendo ma senza trovare una soluzione. Lo stadio Braglia è di proprietà del comune di Modena che ha dato da anni in gestione l'impianto al Modena calcio.  Il Carpi, pagando un regolare affitto (in parte al Comune e
al Modena Fc), gioca da quest'anno le proprie gare in serie A casalinghe al Braglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here