Trasporto scolastico: primo giorno con disagi

0
154

“Il servizio di trasporto scolastico nell’Unione delle Terre d’Argine è iniziato con alcuni disagi di cui ci scusiamo con le famiglie e i ragazzi”: con queste parole il Presidente dell’Unione Alberto Bellelli e l’Assessore all’Istruzione Paola Guerzoni intervengono sulle problematiche evidenziatesi il primo giorno di servizio su alcune linee. “Sulle 10 linee di servizio di trasporto scolastico casa-scuola che abbiamo al momento in appalto (in gestione diretta continuiamo a gestire 5 ulteriori linee) abbiamo riscontrato problemi per un ritardo sulla linea 1 di Soliera e per il salto di alcune fermate nella frazione di Sozzigalli; per un ritardo sulla linea 3 di Soliera; per un ritardo di 30 minuti sulla linea 3 Cortile-Scuola Don Milani di Carpi dovuta all’errore da parte dell’autista, che ha sbagliato strada ed è stato aiutato da alcuni genitori giustamente preoccupati e arrabbiati per l’accaduto”.
“Abbiamo contestato il fatto alla ditta Tundo spa – spiegano Bellelli e Guerzoni – che ci ha assicurato che interverrà in modo tempestivo per risolvere i problemi. L’amministrazione, che con i propri tecnici nelle scorse settimane ha affiancato e accompagnato direttamente la nuova ditta su ogni linea del territorio al fine di fornire tutte le informazioni necessarie alle percorrenze appaltate, interverrà comunque con gli strumenti tecnici a disposizione rispetto alle inadempienze verificate e per assicurare la più corretta esecuzione del servizio”.
La Tundo spa si è aggiudicata l’appalto del trasporto scolastico dell’Unione in precedenza per diversi anni affidato alla ditta Saca soc. coop, grazie a un progetto tecnico e a un’offerta valutata, nel rispetto delle norme vigenti, nettamente migliore rispetto agli altri due concorrenti: questa contempla – tra l’altro – il rinnovo completo di tutti i mezzi con l’acquisto e l’immatricolazione di nuovi scuolabus, l’attivazione di 4 diversi depositi scuolabus all’interno dei Comuni dell’Unione, dotazioni innovative sui mezzi stessi, l’assunzione del personale che esercita questa opzione della ditta uscente, il monitoraggio elettronico e centralizzato delle percorrenze di tutti i mezzi, aggiornati dispositivi per la sicurezza degli alunni trasportati, eccetera.
“Riteniamo che la Tundo spa che gestisce il trasporto scolastico, pubblico e per persone con disabilità in moltissimi comuni, tra cui Bolzano, Milano, Venezia-Mestre, Roma, Torino e Parma, possa svolgere un buon servizio anche sul nostro territorio: auspichiamo – concludono Bellelli e Guerzoni – che gli errori della prima giornata di avvio del servizio siano stati un episodio sporadico e non si ripetano in futuro. Ci scusiamo nuovamente con tutte le famiglie che hanno dovuto, nella giornata odierna, sopportare disagi non previsti”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here