Prigionieri del presente

0
119

Dedicato al tema ereditare, il festivalfilosofia 2015, promosso dal Consorzio per il festivalfilosofia, in programma a Modena, Carpi e Sassuolo dal 18 al 20 settembre in 40 luoghi diversi delle tre città, mette a tema la diffusa percezione che si sia interrotta una continuità culturale, tanto nei rapporti tra le generazioni, quanto nella trasmissione dei saperi e dei valori. La quindicesima edizione del festival prevede lezioni magistrali, mostre, spettacoli, letture, giochi per bambini e cene filosofiche. Gli appuntamenti saranno quasi 200 e tutti gratuiti.
Piazze e cortili ospiteranno oltre 50 lezioni magistrali in cui maestri del pensiero filosofico si confronteranno con il pubblico sulle varie declinazioni contemporanee dell’ereditare. Il nostro tempo è reso inquieto dal senso di una interruzione di continuità culturale che pare spezzare la catena tra le generazioni ed erodere ogni forma di trasmissione. L’articolazione tra passato, presente e futuro ha perduto evidenza, mentre l’accelerazione, trainata dalle tecnologie, genera uno squilibrio tra esperienza e attesa che ci rende “prigionieri del presente”, tanto ansiosi di previsioni e innovazioni, quanto preoccupati di conservare la tradizione. A partire dall’analisi dell’esperienza del tempo e della memoria culturale, il lavoro dell’edizione fornirà riflessioni per riformulare l’opposizione tra tradizione e innovazione, eredità e cambiamento, autonomia individuale e retaggio. Strutturato per gruppi di questioni, il programma filosofico porterà pertanto in primo piano un lessico concettuale a più voci dove si confronteranno prospettive filosofiche plurali e anche divergenti.
Quest’anno tra i protagonisti ci sono, tra gli altri, Enzo Bianchi, Massimo Cacciari, Gianrico Carofiglio, Roberto Esposito, Umberto Galimberti, Tullio Gregory, che fa parte del Comitato scientifico del Consorzio, Michela Marzano, Salvatore Natoli, Federico Rampini (lectio Rotary), Massimo Recalcati, Stefano Rodotà, Chiara Saraceno, Carlo Sini, Gustavo Zagrebelsky e Remo Bodei, presidente del Comitato scientifico del Consorzio. Nutrita la componente di filosofi stranieri: tra loro i francesi Jean-Luc Nancy, François Hartog, François Jullien e Marc Augé, che fa parte del comitato scientifico del Consorzio; i tedeschi Aleida Assmann, Jan Assmann e Christoph Wulf, i britannici Zygmunt Bauman e Richard Sennett, l’americano Robert Darnton, l’indiana Vandana Shiva. Il programma propone anche la sezione la lezione dei classici: esperti commenteranno i testi che, nella storia del pensiero occidentale, hanno costituito modelli o svolte concettuali rilevanti per il tema dell’ereditare, dalla lezione di disobbedienza di Socrate alla dottrina del tempo di Aristotele e a quella della memoria di Agostino. Per misurare la rilevanza del tema nell’epoca contemporanea cruciale è lo snodo di Sull’utilità e il danno della storia per la vita di Nietzsche, così come Materia e memoria di Bergson con la sua concezione della durata. Se Essere e tempo di Martin Heidegger pone la temporalità al cuore del discorso filosofico novecentesco, I sommersi e i salvati di Primo Levi passa contropelo gli stereotipi della testimonianza. Se le lezioni magistrali sono il cuore della manifestazione, un vasto programma creativo coinvolge performance e conversazioni che avranno per protagonisti Massimo Bottura e Marino Niola, Lella Costa, Chiara Gamberale e Paolo Di Paolo, Valerio Massimo Manfredi, Neri Marcorè, Moni Ovadia, Arrigo Sacchi. Nutrito anche il programma musicale (tra cui spiccano il concerto di Danilo Rea e la serata di canzoni e parole con Niccolò Fabi). E, accanto a pranzi e cene filosofici ideati dall’Accademico dei Lincei Tullio Gregory per gli oltre ottanta ristoranti ed enoteche delle tre città, nella notte di sabato 19 settembre è previsto il Tiratardi, con iniziative e aperture di gallerie e musei fino alle ore piccole.

PROGRAMMA CARPIGIANO
18 settembre

10.00
La lezione dei Classici
Enrico Berti
Fisica di Aristotele
Piazzale Re Astolfo
11.30
La lezione dei Classici
Marco Belpoliti
I sommersi e i salvati
di Primo Levi
Piazzale Re Astolfo
15.00
La lezione dei Classici
Rocco Ronchi
Materia e memoria 
di Henri Bergson
Piazzale Re Astolfo
16.30
Lezioni magistrali
Michela Marzano
Riconciliarsi col proprio
passato
Piazza Martiri
18.00
Lezioni magistrali
Alberto Melloni
Matrimonio post-tridentino
Piazza Martiri
19.30
Teatro e perfomance
Teatro dell’Argine
La memoria di una storia
Trasformazioni del Campo di Fossoli (1942-1970)
Reading teatrale
con musica dal vivo
A cura di Fondazione
ex Campo Fossoli
Cortile delle Stele
20.30
Lezioni magistrali
Costante De Simone
Tutela del clima
Piazzale Re Astolfo
21.00
Film e docufilm
Terra Nera
Documentario
di D. Licciardello e S. Ciani  (Ita 2013, 62’)
Intervengono gli autori
A cura di Biblioteca  A. Loria
In collaborazione con
 D.E-R – Documentaristi
Emilia Romagna
Auditorium Loria
22.00
Conversazioni
Chiara Gamberale
Come si diventa grandi
Racconti di generazioni
e nuove famiglie
Conduce: Paolo Di Paolo
Piazza Martiri

19 settembre

10.00
Lezioni magistrali
Marc Augé
La scrittura fra eredità
e avventura
Piazzale Re Astolfo:
11.30
Lezioni magistrali
Salvatore Natoli
Perseveranza
La virtù che regge nel tempo
Piazzale Re Astolfo
14.00-20.00
Filatelia
Annullo Filatelico
A cura di:  Poste Italiane
Piazza Martiri (Cattedrale)
15.00
Lezioni magistrali
Tullio Gregory
Traduzione
Ereditare e tradurre
Piazzale Re Astolfo
16.30
Lezioni magistrali
Zygmunt Bauman
Educazione globale
Piazzale Re Astolfo:
Piazza Martiri
18.00
Lezioni magistrali
Remo Bodei
Le età della vita
Piazza Martiri
20.30
Lezioni magistrali
Paolo Jedlowski
Memoria mediata
Media e rappresentazioni del passato comune
Piazzale Re Astolfo
21.00
Film e docufilm
Green lies
Documentario  di
A. P. Mariani e  A. Gentilini
Intervengono gli autori
A cura di Biblioteca A. Loria
In collaborazione con
D.E-R – Documentaristi
Emilia Romagna
Auditorium Loria
22.00
Musica
Niccolò Fabi
Padri di buone idee
Canzoni e parole
Piazza Martiri
23.30
Musica
Paul Venturi Trio
Time machine
Dal rock al blues
Concerto
A cura di Cookies e Mattatoio
Piazzale Re Astolfo
Cortile di Levante
00.30
Musica
Goldsmack
A psychedelic-pop trip
 to the future
Circolo Culturale Mattatoio

20 settembre

10.00
Lezioni magistrali
Nicla Vassallo
Verità e testimonianza
Piazzale Re Astolfo
11.30
Lezioni magistrali
Silvia Vegetti Finzi
Nuovi nonni
Piazza Martiri
15.00
Lezioni magistrali
Simona Forti
Disobbedienza etica
Ereditare Socrate
Piazzale Re Astolfo
16.30
Lezioni magistrali
François Jullien
Il nutrimento vitale nel pensiero cinese. Abbiamo un corpo?
Piazza Martiri
18.00
Lezioni magistrali
Enzo Bianchi
Sequela
Piazza Martiri
21.00
Lezioni magistrali
Philippe Daverio
Enea e il suo mito
Piazza Martiri

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here