La lunga strada verso Novi…

0
141

E’ un’estate particolarmente calda quella di chi percorre la strada provinciale Romana Nord tra Fossoli e Novi. Gli automobilisti sono infatti costretti a lunghe attese in corrispondenza dei numerosi cantieri nei quali è stato istituito il senso unico alternato, regolato da semaforo, dopo la formazione di pericolosi avvallamenti. Maino Benatti, consigliere provinciale con la delega ai lavori pubblici, ha assicurato che entro l’estate la strada sarà sistemata e tutti i cantieri rimossi.
Qual è al momento la situazione sulla Romana Nord?
“I punti di passaggio critici con il senso unico di marcia alternato sono stati ridotti da 7 a 2.
Uno è presente anche sulla strada provinciale che collega Carpi a Correggio. Attraverso la Regione abbiamo già trovato le risorse per finanziare i lavori e stiamo progettando interventi che partiranno nelle prossime settimane per terminare entro la fine dell’estate.  La situazione venutasi a creare era purtroppo molto difficile da prevedere: è la natura stessa del fondo stradale ad avere determinato tali disagi”.
La Romana Nord è interessata da criticità che, periodicamente, si ripresentano. Che tipo di interventi verranno effettuati?
“Il sottosuolo in quella zona è particolare: essendo argilloso quando piove si espande poi, quando c’è il sole e le temperature salgono, si restringe, provocando sul manto stradale buche e avvallamenti. Proprio per questa ragione si stanno cercando soluzioni che riescano a dare più solidità alla struttura superficiale della strada”.
Tante persone ne lamentano la scarsa sicurezza.
“Ne siamo consapevoli ed è proprio per questo motivo che siamo intervenuti immediatamente, introducendo dapprima i sensi unici, poi i semafori e, infine, grazie a un accordo con la Regione, cercando con urgenza le risorse per far fronte agli interventi necessari nonostante la situazione della Provincia dal punto di vista finanziario sia molto grigia”.
Quando si tornerà a una situazione di normalità?
“Entro la fine dell’estate la situazione dovrebbe tornare alla normalità. Vogliamo ripristinare le condizioni di sicurezza prima della brutta stagione. Per noi è una priorità”.
Qual è la situazione della strada per Correggio?
“Le cause del dissesto sono praticamente le stesse e, anche in questo caso, si stanno progettando degli interventi.  Tra Carpi e Correggio vi è una situazione di ulteriore pericolo, essendoci due curve delicate. Anche lì interverremo velocemente e i lavori saranno completati entro l’estate”.
Malgrado le rassicurazioni, tra coloro che percorrono quotidianamente la Romana, la rassegnazione resta: da troppi anni 
permangono le medesime criticità, dagli avvallamenti alle buche, alla mancanza di guard rail.
L’unica strada alternativa che collega Fossoli a Novi è via Remesina la quale versa in condizioni a dir poco disastrose, tanto che il Comune di Carpi in un tratto ha istituito un divieto di transito. Insomma per i novesi è sempre più difficile raggiungere la Corte dei Pio e ora sono tenuti a distanza anche da Moglia: sulla Romana Nord infatti, in corrispondenza del ponte di Collegrana, sono partiti i lavori di messa in sicurezza dopo i danni provocati dal sisma del 2012 e dal 22 luglio la strada è interrotta.
Federica Boccaletti
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here