Audi Q7 e Bottura: binomio vincente

0
110

Lunedì 13 luglio, dalle 19, presso la concessionaria Audi Zentrum di Modena, del gruppo Schiatti Motor Srl, da sempre sinonimo di esperienza e professionalità nel settore, è previsto un evento capace di sugellare la passione per le auto e quella della cucina: in occasione della presentazione della nuova Audi Q7, lo chef 3 Stelle Michelin, Massimo Bottura, ci racconterà l’origine e lo sviluppo di uno dei suoi piatti iconici, il compromesso storico dei Tortellini classici modenesi serviti in crema di Parmigiano Reggiano in purezza. Dopo aver rivoluzionato l’idea di cross over cittadino, Audi si spinge oltre con la nuova Q7. Precisione e potenza mai provate prima. Il modello è completamente rinnovato, alleggerito e migliorato in efficienza e sicurezza. Ben 325 kg in meno per consumi ridotti del 26 per cento circa. Salite a bordo: l’abitacolo si propone come il più spazioso della categoria e i sistemi di assistenza sono straordinariamente innovativi. Inoltre, grazie allo sterzo integrale e alla leggendaria trazione quattro®, Audi Q7 si presente come un’auto imponente, la più grande offerta della casa dei quattro anelli ma al tempo stesso, la più agile del suo segmento. Audi Q7 è il Suv per eccellenza: il Suv secondo Audi. Una macchina, un sogno, un’emozione finalmente reale. Come quella che vuole regalare ai suoi ospiti Massimo Bottura. Parte dal passato la sua storia, ma è subito proiettata nel futuro: “Nel mio futuro c’è sempre più futuro”. Era bambino quando da sotto il tavolo della cucina spiava la nonna preparare i tortellini a mano. Di nascosto ne rubava uno alla volta per mangiarli, mentre si rifugiava dalle angherie dei suoi fratelli più grandi. Figura di spicco nella nuova generazione di chef italiani, il suo lavoro, sia come autentico innovatore che come ristoratore, conferma Bottura come uno maestri dei più creativi al mondo. A Modena ha dato vita ai suoi due ristoranti, il 3 stelle Michelin Osteria Francescana e brasserie Franceschetta58. La profonda esplorazione del territorio e della tradizione lo hanno portato ad una filosofia di cucina in cui sapientemente sono combinate tecniche di cottura con i migliori ingredienti locali, ma anche riflessioni su cultura, musica, arte e filosofia. Guidare la nuova Q7 e assaporare il lavoro di Bottura sono emozioni che vanno oltre ogni immaginazione. Non resta che provarle.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here