Famiglie schiacciate dai debiti

0
70

Delle 825 famiglie in “carico” al Centro d’Ascolto Porta Aperta di Carpi ben 688 sono schiacciate dai debiti. “Una situazione debitoria connessa perlopiù all’acquisto di un’abitazione o alla locazione, alla gestione della casa (utenze e spese condominiali) o a debiti contratti con finanziarie a causa di prestiti al consumo”, spiega l’operatrice Valentina Pepe (in foto). I nuclei che hanno comprato casa con un mutuo sono 77, di questi il 71% non riesce più a pagarlo e il 16% ha subito un pignoramento. Le famiglie in affitto sono 443, di queste il 46% è moroso sul canone di locazione, il 7% ha subito uno sfratto per morosità nel 2014. La morosità complessiva sugli affitti raggiunge la non trascurabile somma di 478mila euro. Il 48% delle famiglie ha importanti cifre in arretrato su luce, acqua, gas, rifiuti e condominio. Le voci gas e condominio presentano il debito maggiore: all’appello mancano rispettivamente 167mila  euro e 270mila euro. “In molti casi – conclude Pepe – ad appesantire il carico, vi è poi la presenza di prestiti contratti con banche e finanziarie o provvedimenti coercitivi di cessione del quinto di stipendi e pensioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here