Carpi fa tappa alla Nasa con Logical Objects

0
202

Non possiamo definirli nativi digitali per una questione anagrafica, ma i due carpigiani Alessandro Gasparini e Marco Meschieri di informatica ne masticano. E parecchio. Dal 2006 i due hanno fondato in città Logical Objects, azienda che realizza applicazioni web ponendo particolare cura agli aspetti di analisi e progettazione, utilizzando le più moderne tecniche di ingegneria del software. Il loro fiore all’occhiello è LogicalDOC, un innovativo software per la gestione dei documenti elettronici nato nel 2008, come ci racconta Alessandro Gasparini: “il nostro è un insieme di procedure software, in costante evoluzione, che consente di lavorare su tanti aspetti della gestione documentale indirizzato agli utenti business, ovvero a grandi organizzazioni che devono digerire una considerevole mole di documenti. Enti che necessitano di sistemi molto efficienti per organizzare e importare masse di documenti sterminate. Con il nostro programma, infatti, è possibile archiviare e conservare qualsiasi tipologia di documento elettronico, cercare rapidamente le informazioni necessarie e condividerle”. Questa impresa carpigiana è aperta al mondo: “il nostro è un mercato globale, dall’Asia alle Americhe (l’Italia rappresenta solo il 10% del nostro business) ma, allo stesso tempo, anche la concorrenza è mondiale. Ecco perché occorre migliorarsi continuamente e mantenere concorrenziali i costi. Per noi – proseguono Alessandro Gasparini e Marco Meschieri – il marketing è vitale: ogni mese investiamo tempo e risorse per promuoverci on line, dai sociali network alle directory specializzate, e abbiamo partner e agenti in vari paesi del mondo”. Ed è proprio on line che un cliente dal nome alquanto altisonante si è imbattuto in LogicalDOC: la Nasa, National Aeronautics and Space Administration! “E’ un nome che fa certamente effetto e questa vendita rappresenta per noi una straordinaria soddisfazione. Grazie all’intermediazione di un nostro agente negli States, il personale della Nasa ha scaricato la versione prova del nostro prodotto. La Nasa lo ha testato, ha guardato la demo on line e il nostro commerciale gli ha fatto una dimostrazione personalizzata.  Alla fine l’agenzia governativa civile responsabile del programma spaziale degli Stati Uniti d’America e della ricerca aerospaziale ha acquistato una licenza del nostro software”. Per saperne di più www.logicaldoc.com.
Jessica Bianchi
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here