Mediterraneo

0
119

Miguel Ángel Berna ha sempre racchiuso ritmi, melodie, temi e culture diverse nei suoi spettacoli. Nasce così anche il nuovissimo Mediterraneo in cui tutto scorre di canto in canto, di danza in danza, dall’Albania ad Aragona e ai Pirenei, dalla Tunisia e dalla Grecia a Napoli e Sicilia.
Il ritmo impetuoso della pizzica e della tarantella del sud Italia, l’armonia intrigante della danza popolare greca, il fascino elegante della jota aragonese: travolgenti e seducenti, Miguel Angel Berna e la sua Compania Española de Danza vi invitano a partire con lui per un viaggio appassionato tra i balli e le voci di quelle terre che abbracciano il Mare Nostrum.
Spagnolo di Saragozza, Berna inizia giovanissimo la sua strepitosa carriera che lo vede impegnato come ballerino, coreografo, fondatore di compagnie e creatore di spettacoli di respiro internazionale. Figura innovativa nel panorama della danza iberica¸ coniuga l’altissimo livello di preparazione con la sua naturale e travolgente carica passionale. Ballerino carismatico dalla tecnica strepitosa e singolare, alla velocità fulminea con cui suona le nacchere (costruite appositamente per lui) combina un’eccezionale capacità di restituire agli spettatori le tante sfumature delle diverse e coinvolgenti danze del Mediterraneo.
Ogni sua apparizione accende l’entusiasmo del pubblico come l’esplosione di un fuoco d’artificio. Ad affiancare Berna in questo affascinante progetto, la sua Compagnia española de danza, un organico strumentale a dir poco strepitoso. Mediterraneo andrà in scena sabato 7 marzo, alle 21, al Teatro Comunale di Carpi.

Per info e prenotazioni
Teatro Comunale di Carpi
Piazza dei Martiri, 72 
tel. 059/649263 (biglietteria)
biglietteria.teatro@carpidiem.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here