Divorzi rapidi in Municipio, Carpi si adegua

0
525

Il Comune di Carpi si è adeguato alla normativa sui divorzi rapidi, recepita già da molte città italiane. Una coppia ha già approfittato di questa nuova opportunità, un’altra è in lista d’attesa e per altre due si stanno istruendo le pratiche per poi provvedere alla sottoscrizione dei documenti, alla presenza degli interessati e degli eventuali avvocati. L’Ufficio di Stato Civile riceve almeno cinque telefonate al giorno per chiarimenti e informazioni. Dalle richieste fatte telefonicamente, si può presupporre che, a breve, il numero delle pratiche diverrà consistente, anche se la metà delle telefonate si riferisce a casi non gestibili dall’Ufficiale dello Stato Civile, mancando le condizioni previste dalla norma.
Bastano 16 euro di diritti fissi di segreteria per ottenere la separazione o lo scioglimento del vincolo matrimoniale di fronte al sindaco o a un suo delegato: la novità riguarda i casi di separazioni consensuali, con l’accordo delle parti su tutti gli aspetti personali e patrimoniali. In caso contrario si dovrà seguire l’iter in tribunale. Un altro vincolo è che la coppia non abbia figli minori o maggiorenni incapaci, o economicamente non autosufficienti, oppure figli portatori di handicap gravi.
Previo appuntamento dell’Ufficio di Stato Civile, i due ex innamorati possono dividersi in fretta e furia, a patto ovviamente che si tratti di separazione consensuale.
Come per il resto d’Italia questo è reso possibile dalla recentissima legge numero 162, che ha convertito il decreto legge 132 del 2014 sulla negoziazione assistita,  e anche a casa nostra rimangono confini ben netti.
Una separazione lampo e per la quale bastano sedici euro: un bell’alleggerimento per le coppie in crisi che, mediamente, dovevano fare i conti con tempistiche ben diverse. Se per una separazione o un divorzio consensuale, tra pratiche, depositi e decisione del tribunale, occorrevano almeno otto mesi ora la cosa si può risolvere in poco meno di un mese.
Sara Gelli
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here