La Giunta delibera tre interventi per il centro storico

0
132

Nel corso della seduta della Giunta comunale di martedì 20 gennaio sono state approvate alcune delibere relative alla riqualificazione del centro storico presentate dal vice sindaco Simone Morelli. In particolare è stato approvato il progetto preliminare di completamento del restauro della Sinagoga settecentesca, la parte più antica dell’ex Tempio israelita di via Rovighi, costruita nel 1722 e posta nel sottotetto del Portico del Grano: l’edificio ha visto di recente concludersi i lavori di consolidamento ma a causa del sisma a tutt’oggi non è però ancora visitabile. Valore di questo intervento 60 mila euro, ma nel Piano triennale dei Lavori pubblici del Comune ci sono anche altri 350mila euro per i lavori di ripristino post-sisma, sempre da realizzarsi tra l’agosto di quest’anno e il febbraio 2016.
E’ stata poi approvato anche il progetto preliminare relativo ai lavori di manutenzione straordinaria per la sistemazione della ciclabile e del marciapiede di via Guido Fassi (50mila euro) e il progetto preliminare per l’implementazione dell’illuminazione di Piazza Martiri e della integrazione delle luci del Portico Lungo di Piazza dei Martiri. La progettazione  di quest’ultimo lavoro sarà attivata subito dopo l’approvazione del Bilancio e prevederà l’implementazione della luminosità artificiale esistente in Piazza, uno studio illuminotecnico per valorizzare con luci di accento dei monumenti presenti e la manutenzione illuminotecnica degli impianti nel Portico Lungo. L’intervento è previsto in due stralci, il primo nel 2015 di 50mila euro che si sommerà ai 110mila euro stanziati per proseguire l’intervento nel 2016 mentre per il rifacimento dell’illuminazione di corso Alberto Pio e piazza Garibaldi sono infine stati previsti nel Piano triennale dei Lavori pubblici 150 mila euro nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here