Carpi secondo i bambini

0
20

La nostra città vista e disegnata con gli occhi dei bambini. E’ stato questo il tema del concorso artistico Carpi secondo me organizzato dal Centro Commerciale Il Borgogioioso e che sabato 29 novembre si è concluso con la cerimonia di premiazione dei vincitori.
L’iniziativa era rivolta a tutti gli alunni delle scuole elementari di Carpi e dintorni, i quali sono stati invitati a realizzare un disegno che avesse come soggetto Carpi in qualunque suo aspetto, dalla storia al paesaggio, dai personaggi che la abitano alle sue tipicità.
L’obiettivo era quello di stimolare una riflessione, fantasiosa e divertente, sulla nostra città e sul significato di “essere carpigiani”.  In questo modo Il Borgogioioso ha rinsaldato il suo legame col territorio ponendosi come luogo di aggregazione, di stimoli creativi e culturali.
Tutte le scuole partecipanti hanno ricevuto, a titolo di ringraziamento, un pacco regalo consistente in materiale di cartoleria.
Il concorso ha ottenuto un ottimo riscontro: 35 scuole di Carpi e dintorni hanno partecipato con oltre 1.300 disegni.
A partire dal 22 novembre, tutte le opere sono state esposte nella galleria del centro, all’insegna di  una mostra allegra e colorata, che racconta la nostra città attraverso la visione dei bambini.
I disegni sono stati valutati da una giuria interna all’agenzia di comunicazione Canali & C. che ha curato l’organizzazione del concorso per conto del Borgogioioso, non solo sulla base della qualità esecutiva, ma anche in merito all’originalità dell’idea ed alla particolare interpretazione che i bambini hanno dato della loro città.
Alla cerimonia di premiazione era presente, oltre al direttore del centro commerciale, Alberto Lapioli, Stefania Gasparini, assessore all’Istruzione del Comune di Carpi.
I 5 disegni vincitori ex aequo che hanno ricevuto in premio un Apple iPad Mini sono stati quelli di: Melissa Brucci della scuola elementare Gasparotto-Fossoli, Martina Cedrola delle Pascoli, Alessio Giovannico delle Giotto, Elisa Gualdi delle Collodi e Chiara Baraldi delle Battisti.
Chiara Sorrentino
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here