Festa di fine estate

0
92

Inarrestabili. I fondatori di Via Pezzana Social Street non perdono l’entusiasmo e continuano a impegnarsi per dar vita a iniziative e manifestazioni in grado di aggregare grandi e piccini. Questa volta però, oltre alla compagnia e al buon cibo, a essere protagonista sarà la solidarietà. “Il cantautore Fabrizio Cremonese ci ha contattati chiedendoci di collaborare a un progetto di beneficenza in favore dell’associazione Io vivrò onlus per la lotta alla Sla. Abbiamo aderito immediatamente”, spiegano due delle anime di Via Pezzana Social Street, Alexia e Stefano. L’idea è quella di organizzare anche a Carpi un flash mob sulle note della canzone di Cremonese, dal titolo E’ la vita: “domenica 21 settembre, presso il Circolo di Cibeno, si terrà la Festa di fine estate durante la quale ognuno potrà cimentarsi nella coreografia. I passi sono semplici ma per essere pronti vi potete esercitare guardando la nostra pagina Facebook. Ovviamente – sorride Alexia – più siamo meglio è, quindi l’invito che rivolgiamo a tutti è quello di lanciarsi in pista nel nome della solidarietà”. La festa avrà inizio con un pranzo conviviale a menù fisso (costo 18 euro pro capite): “durante il banchetto ci saranno esibizioni e performance a sorpresa grazie alla collaborazione di scuole di danza, attori e cantanti che coinvolgeranno il pubblico in un clima festoso e divertente. Poi, verso le 15,30, si terrà il flash mob nel parco e nella pista da ballo del Cibeno Pile: chi vorrà improvvisare sarà comunque il benvenuto. Nella mischia nessuno farà caso ai passi…”, assicurano Alexia e Stefano. E dopo le danze, gli organizzatori offriranno una merenda a base delle dolci e cremose creazioni delle gelaterie Choco Blanco e l’Officina del gelato. Gli amici di Via Pezzana Social Street hanno coinvolto anche il gruppo sei di Carpi se: “abbiamo deciso di unire le forze per raccogliere più fondi possibile. Oltre al ricavato dei proventi del pranzo infatti, due euro della vendita dei libri realizzati da “sei Carpi di se” saranno devoluti alla onlus Io vivrò. Tutto il denaro raccolto sarà poi consegnato direttamente tra le mani dei volontari dell’associazione. Speriamo che la cittadinanza accolga il nostro invito a partecipare alla festa e contribuisca così a questa buona causa”.
Il gruppo Via Pezzana Social Street ha dato il la a una nuova forma di “associazionismo”. Un modo del tutto speciale per unire le persone e dare nuova linfa ai quartieri cittadini. Un’operazione, la loro, davvero contagiosa: “la nascita di Via Meloni social street ci ha davvero rallegrati – conclude Alexia – sarebbe bellissimo se ogni via diventasse social. Bastano un po’ di impegno ed entusiasmo per costruire eventi capaci di aggregare le persone e farle uscire di casa”. Di questi tempi ne abbiamo davvero bisogno.
Jessica Bianchi
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here