La Finanza sequestra 2.600 articoli non sicuri tra Carpi e Sassuolo

0
132

In due controlli su commercianti cinesi di abbigliamento e accessori la Guardia di Finanza di Carpi e di Sassuolo ha sequestrato oltre 2.600 articoli di bigiotteria come orecchini, piercing, bracciali, orologi e anelli, tutti importati dalla Cina e sprovvisti delle informazioni minime a tutela del consumatore, previste dal Codice del Consumo. Ai negozianti è stata contestata una sanzione amministrativa che oscilla tra un minimo di 516 euro a un massimo di 25.823.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here