Sarà in legno la nuova coop di Rovereto

0
57

Nuovo investimento per Coop Estense a Rovereto, una delle frazioni maggiormente colpite dal sisma del maggio scorso. La cooperativa ha infatti deciso di abbattere il vecchio fabbricato degli Anni Cinquanta che ospitava il supermercato per dar vita a un progetto innovativo e decisamente green. “Ristrutturare l’edificio oggi inagibile – spiega il direttore tecnico Davide Roncaglia – avrebbe certamente comportato una spesa minore ma, dal momento che Coop si è posta da tempo l’obiettivo di investire sui temi del risparmio energetico, abbiamo deciso di edificare una costruzione performante ed efficiente, sia dal punto di vista energetico che antisismico, e mettere così a disposizione di una comunità fortemente provata dal terremoto, un vero e proprio gioiellino moderno, bello e funzionale”. Il nuovo supermercato ecocompatibile, spesa prevista circa 800mila euro, sarà interamente in legno: “un materiale che garantisce standard di isolamento eccezionali e, pur avendo un costo superiore rispetto a quello del cemento – prosegue Roncaglia – è molto più leggero e, quindi, richiede meno costi in opere di fondazioni e, al contempo, consente di limitare l’entità della colata di cemento da realizzare sul terreno e del ferro per le armature”. La struttura lignea, composta di più elementi componibili, verrà montata in loco da squadre specializzate e i tempi di cantierizzazione saranno molto più veloci rispetto a quelli delle costruzioni tradizionali.
La cooperativa sperava di poter inaugurare il nuovo supermercato il 29 maggio 2014 ma, probabilmente, sarà costretta a far slittare il taglio del nastro di qualche mese, dal momento che non ha ancora ricevuto dal Comune di Novi il via libera a costruire.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here