Allattiamo insieme!

0
63

Carpi aderisce all’iniziativa pubblica Allattiamo insieme, promossa dalla Regione Emilia Romagna, per sostenere l’allattamento al seno. In occasione della Settimana mondiale dell’allattamento materno in programma dall’1 al 7 ottobre, sarà organizzato un allattamento collettivo, che avverrà in contemporanea in tante piazze della Regione. La data individuata è quella di sabato 5 ottobre, alle 17, in corso A. Pio davanti al Palazzo Municipale, a Carpi: tutte le donne sono invitate a partecipare indossando una maglietta bianca per promuovere “una pratica importantissima per la salute delle mamme e dei bambini” ci spiega Annalisa Paini del Gaam, Gruppo Aiuto Allattamento Materno di Carpi. I gruppi di sostegno, così come le Aziende sanitarie e gli Enti locali, hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa: tante mamme, il 5 ottobre, si troveranno davanti a Palazzo Scacchetti di Carpi per allattare e sarà anche un’opportunità per confrontarsi con gli operatori dei Consultori familiari e dei Punti Nascita e con i volontari dei Gruppi locali di sostegno dell’allattamento al seno. Secondo l’ultima indagine, l’allattamento al seno completo in Emilia Romagna viene praticato dal 55% delle donne a tre mesi e dal 37% a cinque mesi. “In questo senso – prosegue Annalisa – il sostegno che la mamma può trovare nella comunità diventa di fondamentale importanza e un’iniziativa come questa andrà a favorire lo sviluppo di una rete territoriale, a partire dall’informazione per arrivare alla formazione delle persone che possono svolgere un ruolo di supporto alle madri. Come associazione ringraziamo la Regione per aver dato questo input, che è stato colto dal Comune di Carpi e dall’Asl con disponibilità, efficienza e una sincera motivazione a sostenere l’iniziativa. Premesse che ci fanno ben sperare in future collaborazioni per sostenere le mamme del territorio”. Per promuovere l’iniziativa, la Regione Emilia Romagna ha realizzato una locandina (il titolo Allattiamo insieme è proposto anche in inglese, ucraino, portoghese, arabo, francese, cinese e rumeno) e una pagina web di approfondimento sul portale del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna, www.saluter.it e dell’Assessorato Politiche sociali http://sociale.regione.emilia-romagna.it/.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here