I fratelli Marchi riportano sulla scena la pallavolo di Serie A

0
156

“Siamo qui – ha spiegato il vice presidente di L•J Volley, Marco Marchi, – per riconfermare la volontà dell’azienda Liu Jo di proseguire un progetto che riteniamo fondamentale e sinergico per la nostra azienda. Il volley è molto importante nella cultura del nostro distretto, ma anche una leva fondamentale per il nostro business. Fino a 16 anni, infatti, un’alta percentuale di ragazze pratica il volley come primo sport e noi riteniamo questo asset fondamentale visto che il nostro target è proprio quello femminile. A giugno, poi, presenteremo la nuova linea sport di Liu Jo che sarà sul mercato a partire dall’inizio della stagione Primavera-Estate 2014. Il ruolo di Liu Jo sarà anche etico per dare un messaggio positivo a un distretto che ha subito le conseguenze del terremoto e sta facendo i conti con una crisi che mette tutti in grande difficoltà. Vogliamo anche andare incontro ai giovani che riteniamo fondamentali per la crescita del Paese. Il nostro progetto parte da una valutazione pragmatica rispetto ai tempi che stiamo vivendo. Entriamo con l’ambizione di creare un volano legato a fattori sani dello sport come la tutela del progetto giovanile e un radicamento a medio termine che possa dare ai giovani un marchio e un tema che possano essere di riferimento. Non abbiamo intenzione di fare spese folli, ma lavoriamo su un progetto che duri nel tempo”. Marco Marchi, poi, regala anche qualche notizia circa la trattativa per l’ingaggio di una stella assoluta come Francesca Piccinini: “rimane il nostro sogno, lei è un’icona dello sport a livello nazionale e internazionale. Chiaro che averla al nostro fianco sarebbe fondamentale per le sorti sportive ma, certamente, sarebbe anche un individuo su cui lavorare a livello mediatico”.
Sul discorso tecnico, invece, si addentra il general manager e direttore sportivo, Carmelo Borruto, che annuncia il terzo ingaggio ufficiale: “oltre agli innesti di Rondon e Crisanti, ho concluso l’accordo con Paola Cardullo che farà parte della nostra squadra il prossimo anno. Stiamo tentando di formare un team con alcuni elementi giovani, ma talentuosi, da far crescere al fianco di giocatrici esperte, che siano in grado di tenere alto il livello della squadra e aiutare le più giovani a esprimere il proprio potenziale”. Al fianco di coach Chiappafreddo ci saranno i due assistenti allenatori Cristiano Camardese ed Enrico Barbolini, modenese doc. Il preparatore sarà il professor Giuseppe Azzarà, lo scout Ezio Melandri e il fisioterapista Paolo Zucchi, mentre Otello Pedini ricoprirà il ruolo di team manager”.
Infine il discorso si sposta sul settore giovanile: “abbiamo trovato l’accordo con l’Amendola Volley Modena – prosegue Borruto – punteremo molto su questo settore giovanile creandone uno a marchio Liu Jo rappresentato da giovani promettenti. Stiamo lavorando con lo staff tecnico anche per trovare sul territorio giocatrici Under 16 e Under 18 di alto livello oltre a un B1 che è il campionato più vicino per le giovani alla Serie A”.
“La carne al fuoco è tanta e siamo molto ottimisti per la costruzione di una squadra che possa far divertire. Ringraziamo anche la sensibilità del Comune di Modena nei confronti della pallavolo e di Liu Jo”, ha concluso il presidente di L•J Volley, Vannis Marchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here