Un pilastro della nostra comunità

0
36

“Nessuno di noi è solo. Dio corre in nostro aiuto per portarci soccorso e sollievo. Voi siete una delle sue mani. Sapere che ognuno di voi dedica tempo per il bene degli altri ci riempie di speranza e fiducia. Grazie”. Così don Massimo Dotti si è rivolto ai volontari del Comitato Locale di Carpi della Croce Rossa che, domenica 26 maggio, in Piazza Martiri, hanno presentato alla città le loro numerose attività e i due nuovi mezzi che andranno ad arricchire il parco auto dell’associazione. La giornata di festa è iniziata con la sfilata dei volontari che, da Piazza Garibaldi sono giunti davanti alla Torre dell’Orologio di Palazzo Pio, reggendo la bandiera della Croce Rossa. Il presidente della sezione carpigiana, Massimo Re, ha poi consegnato a quattro volontari storici un attestato, per ringraziarli dell’impegno profuso e dell’attività svolta nel corso degli anni. Numerosi gli applausi riservati ai quattro: Giancarlo Benati, Oscar Turci, Cesare Dotti e, in particolare, a Claudia Ferrari, per anni alla guida della Cri di Carpi. Si è poi passati alla benedizione dei due nuovi mezzi in dotazione: “un camioncino che sarà utilizzato per le attività di Protezione Civile, acquistato grazie alla raccolta fondi organizzata dai dipendenti della New Holland e un’ambulanza di nuovissima generazione comprata dal comitato stesso”, ha concluso Massimo Re. A presenziare alla manifestazione, accanto a numerose autorità militari, anche il sindaco Enrico Campedelli. “La Croce Rossa di Carpi è un pezzo fondamentale della società civile del nostro territorio. Molti dovrebbero prendere esempio da voi: vero e proprio pilastro della nostra comunità. Grazie per il servizio di vicinanza e aiuto che garantite, giorno dopo giorno, alla cittadinanza e all’impegno che da sempre manifestate anche nei momenti più difficili, come in occasione del sisma del maggio scorso che vi ha visti in prima linea per portare aiuto alla popolazione colpita”. La giornata è poi proseguita nei vari stand organizzati dalla Croce Rossa, dove è stato possibile farsi misurare glicemia e pressione e ricevere utili spiegazioni relative ad alcune manovre di primo soccorso. Partecipata e apprezzata anche la simulazione di ricerca e soccorso eseguita da un gruppo di cinofili dell’Arma dei Carabinieri.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here