Arrestati a Cortile due uomini di spicco della criminalità organizzata etnea

0
32

Questa notte la polizia giudiziaria del Commissariato di Carpi in collaborazione con la
Squadra Mobile di Modena e di Catania, ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare in
carcere emesse dalla Procura Distrettuale di Catania traendo in arresto due elementi di spicco della criminalità organizzata etnea che da qualche tempo dimoravano a Cortile dove all’apparenza avevano avviato attività artigiana nel settore edile per la ricostruzione post terremoto.
Gli arresti rientrano in una vasta operazione che ha portato in carcere 15 persone, tutte di
Catania e Napoli appartenenti a un’organizzazione dedita al traffico internazionale di cocaina sull’asse franco-iberico-italiano (Napoli e Catania). Gli arrestati a Carpi sono due fratelli catanesi – Q.S. di anni 35 e Q.D. di anni 44 – domiciliati a Cortile.
Alle ore 03:30 è scattato il blitz nella casa colonica dove i predetti sono stati sorpresi nel
sonno. Gli stessi non hanno opposto resistenza. Ora si trovano presso il Carcere Sant’Anna di Modena in attesa degli interrogatori di garanzia. L’operazione di questa notte ha visto impegnati a Carpi oltre 10 uomini tenuto conto dell’importante spessore criminoso dei due fratelli indiziati di aver commerciato numerosi chilogrammi di polvere bianca fra la Spagna, l’area partenopea e la Sicilia. Gli investigatori stanno verificando i legami di interesse investigativo che i predetti potevano avere nella provincia di Modena e, in particolare, a Carpi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here