Aperto per arte

0
87

L’arte offerta dai cittadini ai cittadini (e ai turisti). Aperto per arte è il titolo di un corso che a Carpi ha l’ambizione di formare dei volontari per ampliare l’offerta di visita ai Musei, al Palazzo dei Pio, al Museo Monumento al Deportato, alla ex Sinagoga e ad altri monumenti tra cui la Torre della Sagra e quella dell’Uccelliera: l’obiettivo è quello di creare delle figure capaci di inserirsi dunque in maniera consapevole e informata, in diversi contesti storico-artistici e architettonici della città, ampliando le conoscenze personali e della comunità relative al patrimonio. Promotori dell’iniziativa sono l’assessorato alle Politiche culturali e giovanili del Comune di Carpi, i Musei di Palazzo dei Pio e la Fondazione Fossoli, in collaborazione con la Fondazione Casa del Volontariato, la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e l’Associazione servizi per il volontariato di Modena.
“Vista la straordinaria partecipazione e l’entusiasmo emersi in occasione del recente corso per lettori volontari – spiega l’assessore alle Politiche culturali e giovanili Alessia Ferrari – abbiamo voluto subito dare un segnale di ulteriore coinvolgimento organizzando un altro progetto legato a CarpiCultureClub. L’intento dell’amministrazione è quello già da questa estate di fare in modo che i volontari possano contribuire ad aperture straordinarie dei luoghi d’arte della città”. Questa attività rientra infatti in CarpiCultureClub, volontari per la cultura, un progetto dell’assessorato alle Politiche culturali e giovanili di promozione e valorizzazione del volontariato che ha l’obiettivo di contribuire a una crescita culturale, sociale e civile della comunità, mettendo al centro del progetto il cittadino e la sua voglia di rendersi utile come volontario nei servizi e negli istituti culturali.
Aperto per arte prevede cinque incontri, tra il primo e il 22 giugno, è gratuito e rivolto a persone maggiorenni. Il modulo di partecipazione si può richiedere presso i Musei di Palazzo dei Pio oppure si può scaricare dal sito www.palazzodeipio.it. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro sabato primo giugno via e-mail (l’indirizzo è musei@carpidiem.it) o direttamente presso i Musei.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here