In passerella i giochi di luce dei gioielli in vetro di Murano

0
89

Un vero e proprio fashion show all’interno della quattro giorni di festa del Patrono di Carpi in cui le eccellenze della moda locale si intrecceranno con la raffinatezza dell’arte vetraia muranese creata per l’occasione dall’atélier La Gioja. Sarà anche questo “Carpi Profilo Moda”, l’elegante evento organizzato nella città dei Pio per sabato sera, 18 maggio, alle 21, in Piazza Martiri.

La kermesse – che vuol essere anche il punto di ripartenza delle aziende locali duramente colpite dal sisma dello scorso anno – vedrà sfilare le preziose collezioni del distretto tessile di Carpi, indiscusso cuore emiliano nella produzione di abbigliamento e maglieria: Cosabella per il beach wear, Simona Vignoli e Sally New York by Capriccioli per l’abbigliamento donna, Maglierie Ellegi sempre per la moda femminile e i sontuosi abiti da sposa dell’Atélier Le Mariage di Modena.

Ma la vera novità della sfilata, giunta quest’anno alla sua tredicesima edizione, è l’incontro tra le prestigiose creazioni della moda carpigiana con un’altra eccellenza italiana: l’arte del vetro di Murano, Patrimonio dell’Unesco. Verranno infatti presentati i nuovi gioielli estivi creati da La Gioja Glass Jewellery, l’atélier con sede a Modena, in via Cesare Battisti 38, di cui Susanna Martini è artefice. Una collezione fresca, allegra e piena di colore, unica nel suo genere, fatta di ornamenti preziosi adatti in ogni occasione.

Susanna Martini, grazie all’arte appresa dai maestri muranesi, è in grado, mediante l’utilizzo di un cannello che sprigiona una fiamma a 1250°, di realizzare dal vetro – o sarebbe più opportuno dire soffiare – gioielli, monili, sculture, e accessori moda di assoluto valore. E domani, nella suggestiva cornice rinascimentale di Piazza Martiri, darà dimostrazione della sua abilità presentando una collezione luminosa e allegra, fatta esclusivamente di pezzi unici ed irripetibili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here