In arrivo la terza rata per i rifiuti

0
150

A partire da questa settimana saranno consegnate ai cittadini le fatture di igiene ambientale: per coloro che hanno ricevuto regolarmente la fattura di settembre (seconda rata 2012) la terza rata avrà competenza esclusiva del terzo quadrimestre mentre per molti altri la fattura comprenderà la terza rata 2012 ed eventuali importi relativi al secondo quadrimestre, per il quale non è stata emessa fattura a seguito del sisma. Aimag, a settembre, aveva deciso di sospendere la fatturazione per gli utenti che occupavano immobili in condizione di inagibilità o indisponibilità, anche temporanea, individuati tramite ordinanze comunali, delimitazioni zone rosse, autocertificazioni e qualsiasi altra informazione disponibile (incluse le forniture gas e acqua). Successivamente sono stati condotti accertamenti allo scopo di rilevare l’evoluzione dello stato dell’immobile oggetto di sospensione, quali revoche inagibilità, revoche progressive di zone rosse, richieste di riattivazioni forniture o segnalazioni da parte degli stessi clienti finali. E’ stato quindi possibile rilevare l’indisponibilità effettiva dell’immobile e, nel caso delle zone rosse, anche la durata di tale periodo. Di tali situazioni si è tenuto conto sottraendo il relativo importo nel conguaglio 2012. La fattura, in questo caso, comprende sia gli importi del terzo quadrimestre e quelli di competenza del secondo quadrimestre (al netto degli importi riferiti alla durata delle zone rosse) che risultano dovuti in base agli accertamenti effettuati, e non ancora fatturati. Data la complessità dell’operazione, Aimag si scusa per eventuali imprecisioni nell’emissione e nel calcolo della fattura e invita i cittadini a segnalare, direttamente agli sportelli o al call center, situazioni particolari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here