Un viaggio alla ricerca dei Tempi perduti

0
105

“Le storie che raccontiamo alla fine si prendono cura di noi. Se ti arrivano delle storie abbine cura. E impara a regalarle”: è sulla scia di questi versi di Barry Lopez che si terrà, giovedì 14 febbraio alle ore 21, presso il Cinema Teatro Italia di Soliera, Gemma e il suo viaggio, lo spettacolo teatrale, gratuito e tutto al femminile, organizzato da Fondazione Campori e dall’Università Libera Età Natalia Ginzburg. Ad andare in scena, mercoledì sera, saranno le raccolte dei testi tratti da un laboratorio di scrittura autobiografica tenutosi nel corso degli ultimi tre anni, un percorso di formazione compiuto attraverso la pagina scritta, e volto alla scoperta e al ricordo di momenti, preziosi, che si consideravano perduti. Il percorso ha portato dunque la memoria singola a farsi scrittura, depositandosi, per poi portare questa a diventare parola, voce recitata perciò, in fine, memoria collettiva. Caratteristica particolare, le lettrici/attrici coincidono con le autrici dei testi autobiografici. A guidare il gruppo Le Ragazze del Semicechio, dai cui testi è tratto appunto lo spettacolo, è la regista teatrale che per 30 anni ha curato la messa in scena degli spettacoli di teatro dialettale della Compagnia Dal turtel. Sicuramente un appuntamento particolare, insolito e interessante. Un viaggio alla ricerca dei Tempi perduti.
M.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here