Il Leonardo da Vinci a Piazza pulita

0
78

Per il secondo anno il prototipo Escorpio dell’Itis Leonardo da Vinci di Carpi – insieme agli studenti e ai docenti del team ZeroC – ha partecipato a Motorsport Expotech, l’evento professionale rivolto all’alta tecnologia meccanico-elettronica applicata al mondo delle competizioni motoristiche, svoltosi dal 31 gennaio al 1° febbraio a ModenaFiere.
La rassegna ha chiuso con numeri impressionanti: ha portato, su un’area di 11.000 mq, 178 espositori, 32 eventi e presenze sportive di altissimo livello come Felipe Massa, pilota della Ferrari F.1. Sono arrivate le migliori aziende e ben 3.500 tecnici e addetti ai lavori, che hanno partecipato alle diverse iniziative, portando esperienze personali per contribuire al futuro e alle strategie del settore.
Di altissimo livello gli stand, dove tecnologia, innovazione e ricerca hanno dato un valore aggiunto alla manifestazione. In primo piano ci sono stati i prodotti che si vedranno a breve sulle vetture che affronteranno i vari campionati, ma l’attenzione è stata rivolta anche al futuro, inteso come giovani e ricerca: Innova Day (rivolto ai ragazzi), lezioni aperte di Motorsport Technical School, convegni dedicati alla sicurezza o spazi per i progetti di scuole superiori e università italiane, individuate, da istituzioni e aziende, come interlocutore privilegiato del motorsport del futuro
Espressione della creatività del nostro territorio, e della scuola carpigiana in particolare, è appunto Escorpio (prototipo a propulsione elettrica con il quale il team ZeroC partecipa alla Shell Eco Marathon Europe da 6 anni), che coniuga capacità tecnico-progettuali e attenzione ai temi della sostenibilità ambientale. Come sempre in prima fila i docenti Covezzi, Vidoni e Ferretti, instancabili nel lavoro di progettazione e realizzazione del prototipo, ma anche nell’allestimento dello stand e nel coordinamento del lavoro degli studenti, vero motore di ogni attività.
Per i ragazzi è stata l’occasione per perfezionare le proprie conoscenze e per ampliare il ventaglio della loro formazione: hanno seguito con interesse seminari e approfondimenti tematici e si sono rapportati con interlocutori estremamente competenti. Per i docenti è stata l’occasione, con meritato orgoglio, per mostrare la dinamica realtà dell’Itis Leonardo da Vinci, attraverso l’intervista per il programma Piazza pulita dell’emittente nazionale La7.

Il professor Vidoni intervistato dai giornalisti di Piazza Pulita

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here