Sport: contributi per le famiglie

0
88

Ieri, 7 novembre, si è tenuta in Municipio una riunione della Consulta dello Sport e Benessere che all’ordine del giorno aveva un aggiornamento della situazione delle palestre post-sisma e l’apertura del Bando Social Sport. Rispetto a quest’ultimo tema l’assessore C. Alberto D’Addese ha riferito che sarà emesso un bando che prevede contributi totali per 11.000 euro da distribuire alle famiglie in difficoltà nel far svolgere ai ragazzi l’attività sportiva che preferiscono. L’edizione 2012 del Premio Città dello Sport (realizzata a costo zero per l’amministrazione comunale visto che tutti gli ospiti hanno partecipato a titolo gratuito) aveva infatti un obiettivo sociale, finalizzato appunto alla raccolta fondi da destinare alle famiglie in difficoltà economiche che intendono far svolgere ai propri figli una disciplina sportiva. I contributi legati a questa iniziativa, denominata Social Sport, saranno devoluti alle famiglie, in collaborazione con l’assessorato comunale alle Politiche Sociali, in base alla loro situazione socio-economica, attraverso un bando specifico che verrà emesso entro dicembre.
Rispetto alla situazione delle palestre cittadine i rappresentanti delle società sportive facenti parte della Consulta hanno analizzato il problema della suddivisione degli spazi disponibili a fronte delle inagibilità del Palazzetto dello sport Ferrari, delle palestre Fanti, nuova ITI, Guido Fassi e Focherini a seguito dei danni causati dal sisma: queste saranno rese agibili per la fine di gennaio, invece della fine di ottobre come precedentemente previsto dalla Provincia di Modena. Per fare fronte a questa emergenza l’assessorato allo Sport e Benessere ha comunicato di aver raggiunto un accordo con le strutture del Club Giardino e Sporting club per sopperire agli spazi mancanti per lo svolgimento delle attività motorie scolastiche e sportive. Inoltre il campo da basket delle scuole Focherini sarà coperto con una tenso-struttura entro il mese di gennaio, grazie al contributo di privati, mentre per la primavera sarà disponibile infine una palestra modulare che sarà posizionata presso l’area sportiva posta vicino alla pista di atletica, grazie in questo caso ai contributi straordinari giunti dalla Regione a questo fine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here