Giornata Europea della Cultura Ebraica: aperta la Sinagoga di Carpi

0
120

Il 2 settembre in 64 città italiane si celebrerà la tredicesima Giornata Europea della Cultura Ebraica. Il tema scelto per questa edizione è “L’umorismo ebraico”: il saper ridere di sé e della propria condizione è una delle caratteristiche del mondo ebraico, l’umorismo infatti ha sempre rappresentato per gli ebrei un modo per affrontare e sopportare le avversità, le dure prove delle vita.
Il Comune di Carpi e la Fondazione Fossoli hanno aderito a questo importante appuntamento fin dalla prima edizione promuovendo ogni anno iniziative in sintonia con il tema scelto di volta in volta e soprattutto aprendo le porte dei luoghi ebraici della nostra città: l’ex Sinagoga e il cimitero ebraico, ma anche il Museo Monumento al Deportato politico e razziale e l’ex Campo di concentramento di Fossoli che con la storia degli ebrei hanno purtroppo legami profondi. Anche nel 2012 si è deciso di riproporre quest’appuntamento, nonostante la chiusura forzata della maggior parte dei luoghi della memoria carpigiani, danneggiati in modo significativo dal sisma di maggio. Questo ha impedito di programmare per tempo iniziative specifiche, ma grazie alla disponibilità di due scrittrici italiane, Pupa Garribba e Giacoma Limentani la Fondazione potrà offrire al pubblico due racconti brevi scritti appositamente per la Giornata: uno stralcio di questi testi lo potete trovare direttamente sul sito della Fondazione (www.fondazionefossoli.org).
La bella ex Sinagoga ottocentesca, ora sede della Fondazione, sarà invece domenica 2 aperta a tutti coloro che vorranno visitarla, dalle ore 10 alle ore 19; un’occasione per conoscere qualcosa di più della presenza ebraica a Carpi e, quindi, della storia della città. Visite guidate gratuite al Ghetto ed all’ex Sinagoga sono previste alle ore 11 ed alle ore 17.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here