Torna la Sagra di Fossoli

0
292

“Il sentimento con cui apro la Sagra di Fossoli è la gratitudine ai parrocchiani e al Signore”, ha osservato il parroco don Roberto Vecchi nell’illustrare il programma della Sagra della Nascita della Beata Vergine Maria che prenderà il via sabato 1° settembre nella frazione carpigiana. “Il terremoto ci ha permesso di saggiare la qualità dei nostri cuori e la nostra capacità di farci prossimi gli uni agli altri senza troppi distinguo” chiarisce, ricordando i giorni in cui presso il campo dietro la canonica è stata allestita una tendopoli che ha accolto tutti coloro che non volevano rientrare in casa. “Un ringraziamento anche al Signore – prosegue – perché il bene più grande, la nostra vita e le nostre famiglie pur ferite e provate, lo ha custodito in questi giorni tremendi. La vicinanza che abbiamo provato ci ha aiutato a vedere quello che già c’era, ma che non riuscivamo a vedere e a sentire sulla pelle e nel cuore: siamo tutti fratelli e sorelle, un’unica famiglia. Abbiamo pensato – prosegue – che fare qualche giorno di sagra fosse il modo migliore per rivederci e salutarci, darci speranza e incoraggiamento. Invitiamo allora tutti a fare festa insieme per il dono della vita e per la voglia di continuare a camminare insieme. Maria, la Madre di Gesù, ci protegga come sempre ha fatto insegnandoci la sollecitudine e la vicinanza verso suo Figlio Gesù e i più piccoli e deboli che sempre sono rivelatori della paternità di Dio. Con il suo aiuto materno e la grazia del Padre sono convinto che la fraternità che abbiamo vissuto sarà la roccia sulla quale sapremo ricostruire, anche meglio speriamo, il paese e soprattutto il cuore della famiglia di Fossoli”.
 
 In foto don Roberto Vecchi con un gruppo di volontari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here