Dipendenti Champion si mettono all’asta

0
161

Dipendenti della Champion di Scandicci all’asta su eBay per trovare un nuovo lavoro: “Usate ma in ottime condizioni” si definiscono. E’ la provocazione, di cui riferiscono oggi le pagine locali di alcuni quotidiani, ideata da un gruppo di lavoratori, soprattutto donne con figli piccoli, che hanno scelto o dovuto dire no alla richiesta dell’azienda di trasferimento da Scandicci a Carpi (Modena) dove la Champion ha deciso di concentrare tutte le sue attività compreso il Design and Development Center dell’area fiorentina.
Si sono messe ‘in vendita’ sul più famoso negozio online raccontando di avere una “esperienza pluriennale maturata presso primarie aziende del settore moda e sportswear, nell’ideazione, progettazione, design, prototipazione e realizzazione del prodotto finito”. E precisano, per mettere in guardia i ‘malintenzionati’: “Astenersi affaristi senza scrupoli, imprenditori privi di etica morale, carrieristi tirapiedi e faccendieri”. A Scandicci lavoravano in 60: 19 (di cui 8 madri e 2 padri) hanno presentato le dimissioni, 7 si sono trasferiti a Carpi, altri 20 si muoveranno a luglio, mentre in
30 saranno licenziati. Senza ammortizzatori sociali specificano, perché l’azienda non si è neppure seduta al tavolo per discuterne.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here