Aprirà a settembre 2013, salvo imprevisti…

0
67

Dopo lunga e penosa malattia, i lavori sono finalmente ricominciati. Il giudice del Tar ha infatti respinto la richiesta di sospensiva delle aziende che si sono viste togliere l’appalto per la realizzazione del nuovo polo scolastico di Cibeno e l’opera è stata affidata alla seconda classificata del bando di gara: la Cmb. Il progetto che sorge in via Canalvecchio a Cibeno, su un’area di 14mila metri quadri, costa 8 milioni e, assicura l’assessore ai Lavori Pubblici, C. Alberto D’Addese, “sarà terminato nel 2013, salvo imprevisti”. Per coprire l’importo necessario alla realizzazione, la Fondazione Cassa di Risparmio Carpi sborserà 2 milioni di euro, mentre per i restanti 6 milioni, il Comune sottoscriverà un prestito obbligazionario a tasso variabile. Il polo avrà due piani, una palestra di 1.150 mq con tribuna e relativi spogliatoi (600 mq) e con un accesso diverso da quello della scuola, in modo da poter essere destinata alle attività delle società sportive. E sarà dotata di laboratori e di un auditorium di 350 mq, per 4.130 mq totali di superficie coperta più un’area verde esterna. Insomma se la tabella di marcia sarà rispettata, i giovani studenti che sono stati momentaneamente inseriti presso la (sovraffollata) Scuola Media Focherini, pur essendo in lizza per il nuovo polo di Cibeno, dovranno portare ancora un altro anno di pazienza prima di varcare la soglia delle nuove aule, operative “salvo imprevisti” per l’anno scolastico 2013/2014.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here