In un libro la vita di Focherini

0
266

Si intitola “Giusto fra le nazioni” la biografia di Odoardo Focherini scritta da Giorgio Vecchio che sarà presentata al pubblico mercoledì 28 marzo, alle ore 18, a Modena nella sala conferenze Giacomo Ulivi (via Ciro Menotti 137).
Il volume (edizioni Edb, Bologna 2012), ripercorre la breve vita di Focherini, carpigiano, attivista dell’Azione cattolica che riuscì a organizzare un’efficiente rete di salvataggio per decine di ebrei perseguitati, pagando la sua scelta con la deportazione e la morte in un lager nazista a soli 37 anni. Per il suo operato in favore degli ebrei, Focherini è stato riconosciuto dallo Stato di Israele tra i “Giusti fra le nazioni”, i non-ebrei che hanno agito in modo eroico a rischio della propria vita per salvare la vita anche di un solo ebreo dalla Shoah.
All’iniziativa, collegata al progetto “Giusti fra le nazioni” promosso dalla Provincia di Modena, interverranno il presidente della Provincia Emilio Sabattini, il rabbino della Comunità ebraica di Modena Beniamino Goldstein, Ada Menozzi, vicepresidente della Fondazione ex campo Fossoli e l’autore della biografia Giorgio Vecchio. Introduce e coordina Maria Peri, ricercatrice e nipote di Odoardo Focherini.
Il progetto “Giusti fra le nazioni”, che coinvolge le scuole superiori del territorio, è realizzato in collaborazione con la Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia, l’Istituto Storico, la Fondazione ex-Campo Fossoli e la Fondazione Villa Emma, ed è finalizzato allo studio e alla divulgazione della memoria degli otto “Giusti” modenesi: oltre a Focherini, don Arrigo Beccari, Alberta e Sisto Gianaroli, Antonio Lorenzini, Giuseppe Moreali, don Benedetto Richeldi e don Dante Sala.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here