20mila euro di sanzioni a laboratori cinesi

0
99

Prosegue la collaborazione della Polizia Municipale dell’Unione delle Terre d’Argine con i Carabinieri, in questo caso la dipendenza territoriale di Soliera con la locale Stazione dell’Arma (che si sono avvalsi in questo caso della competenza del nucleo dell’Ispettorato del Lavoro dei Cc di Modena). Nel giro di pochi giorni sono state controllate abitazioni private e laboratori dove si riteneva fossero presenti extracomunitari irregolari e fenomeni di lavoro nero. Nel mirino dei blitz, Soliera centro ma anche le frazioni di Limidi e Sozzigalli. Identificate complessivamente 31 persone, tutte con regolare permesso di soggiorno. In uno dei due laboratori controllati, gestiti entrambi da cittadini cinesi, l’attività si svolgeva completamente ‘in nero’: ammonteranno a quasi 20mila euro le sanzioni a carico dei titolari, che dovranno subire inoltre ovviamente la chiusura dell’attività. Problemi di natura edilizia in merito alle strutture dei laboratori sono poi al vaglio del competente Ufficio edilizia del Comune. Saranno inoltre verificate le denunce di ospitalità da comunicare come di norma all’autorità di pubblica sicurezza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here