Denunciare l’infrazione è un dovere morale!

0
35

Lunedì 24 ottobre, un utente ci ha segnalato che l’autista della corriera Atcm delle 9,50 da Modena per Carpi ha utilizzato il cellulare lungo tutto il tragitto. Nel fargli notare l’effrazione al codice della strada, l’autista avrebbe semplicemente risposto “ci sono tante cose vietate…”. Prontamente abbiamo interpellato Atcm: “guidare la corriera telefonando con il cellulare non è consentito – ci dicono – a meno che non si utilizzi l’auricolare. In realtà il Codice della Strada autorizza gli autisti di mezzi pubblici a usare apparecchi telefonici anche senza auricolare ma solo per necessità di servizio, per effettuare chiamate brevi e senza che questo possa compromettere la sicurezza del mezzo e dei passeggeri, anche se probabilmente, questo non è il vostro caso dal momento che il testimone parla di uso prolungato del telefonino. Per procedere a una sanzione nei confronti dell’autista, però, è necessario che l’utente presenti un reclamo scritto (indicando data, luogo, ora, linea), nel quale indichi le proprie generalità e un recapito al quale poter essere contattato; solo in questo modo l’azienda può attivarsi. Si può mandare una mail a: segnalazioni@atcm.mo.it oppure compilare il modulo presente sul sito web /www.atcm.mo.it/reclami.asp)”. Segnalazioni queste che paiono non essere sottovalutate dall’azienda che, periodicamente “ricorda, tramite avvisi scritti agli autisti la corretta modalità di utilizzo dei cellulari”. Autisti cosci del fatto che, in caso di incidente stradale, “non sono coperti da assicurazione e rischiano di perdere il posto di lavoro”. Insomma un malcostume quello dell’uso dei cellulari alla guida che non solo non piace agli utenti ma nemmeno alla dirigenza di Atcm. Sarà quindi il caso di denunciare l’infrazione qualora vi si assista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here