Ripetitore di via Curiel a Rovereto

0
171

“In merito all’installazione, presso il parcheggio del centro sportivo di via Curiel a Rovereto, di un ripetitore per telefoni cellulari che nei giorni scorsi ha destato preoccupazione nei residenti, vogliamo prima di tutto tranquillizzare i cittadini” spiega il Sindaco Luisa Turci “Il progetto dell’impianto ha ricevuto il parere favorevole da parte dell’Azienda USL e di ARPA; in particolare quest’ultima ha valutato – come siano assolutamente rispettati sia i valori limite previsti dalla normativa nazionale vigente in materia di limiti di esposizione ai campi elettromagnetici, sia i valori di attenzione e l’obiettivo di qualità in riferimento alle strutture scolastiche e sportive. In base a tali valutazioni possiamo perciò affermare che non sussiste alcun pericolo per la salute pubblica -”.
“La tecnologia in uso attualmente per questi impianti garantisce un alto livello di sicurezza, tant’è vero che i ripetitori li possiamo vedere posizionati anche su condomini, come a Carpi.
Pertanto, pur comprendendo i timori e le perplessità che tale opera può destare nella popolazione, non ci sono rischi di alcun genere per la salute pubblica”.
L’Amministrazione Comunale intende sottolineare che tali opere sono soggette alla c.d. Legge Gasparri del 2003 che li ha assimilati agli interventi di urbanizzazione primaria e qualificate come infrastrutture di servizio pubblico.
Quando è pervenuta al Comune la richiesta da parte del gestore di installare un ripetitore nella zona del centro sportivo abbiamo valutato il posizionamento più congruo, tenendo conto che la scelta di posizionamento territoriale è del gestore e che, fatto salvi i pareri positivi di Asl e Arpa a tutela della salute pubblica, il richiedente ha diritto alla autorizzazione.
Di fatto la legge Gasparri ha liberalizzato la materia e consente ai gestori ampia facoltà di scelta per posizionare i ripetitori, sia su aree pubbliche che private, pertanto la zona individuata, già interessata dalla cabina Enel, a ragionevole distanza dal campo di calcio, nella zona parcheggio è stata valutata idonea e quindi autorizzata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here