Carpi si è distinta a Siena

0
106

Tra i 120 comitati che si sono dati appuntamento a Siena, quello di Modena – Carpi si è distinto per l’entusiasmo, i contenuti e la creatività del suo intervento molto apprezzato dalla platea e dalla stampa.
Il composito comitato ha scelto di essere rappresentato da due tra le più giovani componenti del gruppo di Modena Carpi, la ricercatrice Francesca Corrado e l’attrice Irene Guadagnini per un comunicato a due voci che riflettesse la situazione di disagio e precarietà delle giovani donne e delle problematiche connesse alla mancanza di lavoro.
Nel corso delle due giornate di intenso lavoro, sono intervenuti i comitati, le associazioni di donne, Susanna Camusso e le parlamentari di diversi schieramenti (fra le quali Flavia Perina, Rosy Bindi, Giulia Bongiorno, Livia Turco). Il comitato nazionale, del quale fanno parte Cristina e Francesca Comencini e l’attrice Lunetta Savino, ha proposto la formazione di una reta organizzata e aperta, non solo virtuale, nella quale sia riconosciuta la ricchezza dei contributi e la specificità dei singoli comitati locali.
“A Siena è nato un movimento politico che vuole condizionare le scelte pubbliche che incideranno sulla vita delle donne e degli uomini di questo paese” dice Daniela Depietri che ha partecipato all’incontro “un patto tra donne che si realizzerà attraverso una rete stabile e autonoma che interloquisce con i partiti”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here