Parco Lama al Festivalfilosofia!

0
78

E’ la natura il tema dell’edizione 2011 del Festival Filosofia che richiama ogni anno più di 150mila persone a Modena, Carpi e Sassuolo per assistere alle lezioni magistrali e ai numerosi eventi collegati alla manifestazione. L’occasione è d’oro per aprire a Carpi una discussione ed elevare i toni del confronto sulla questione del Parco Lama, l’area di più di 800mila metri quadrati di superficie che si vorrebbero destinare a verde pubblico nella zona dell’oltreferrovia, a est della città. A partire dal settembre del 2009, il settimanale Tempo lanciò la campagna “Un grande parco per Carpi” individuando nella realizzazione di quell’idea la cosa più importante da fare per la nostra città. Si tratta di un tema decisamente serio che va al di là del semplice aspetto urbanistico anche in considerazione di ciò che può rappresentare per la gente: un luogo in cui trascorrere il proprio tempo libero e in cui poter socializzare. Perché l’idea di un grande parco è anche questo: ci obbliga a rivedere le nostre valutazioni sui ritmi di vita, sui nostri modelli comportamentali, sul difficile equilibrio tra tempo libero e tempo del lavoro, sulle modalità di aggregazione e più in generale su quale città vogliamo lasciare ai nostri figli ma anche e soprattutto in quale spazio urbano vogliamo vivere nel nostro immediato futuro. A Carpi si è dato vita a un’Associazione “Per il Parco Lama” ed è stato intrapreso un percorso di progettazione partecipata per la creazione di un grande parco intercomunale che va da Carpi al Secchia. La filosofia, affrontando il tema, può fornire spunti importanti con argomentazioni che riguardano la descrizione e la comprensione della natura: non è necessario risalire a Democrito e a Platone, potrebbe essere sufficiente inserire nel programma del festivalfilosofia 2011 una lezione per ripercorrere la storia del Parco Lama, ciò che ha rappresentato per secoli e ciò che evoca nell’immaginario e nei ricordi. Se poi ci venisse detto che “l’evoluzione della natura è resa possibile dal principio intelligente preesistente alla materia”, questo lascerebbe ben sperare chi al Parco Lama crede davvero!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here