Arrestato Pingitore, lo stalker di Michelle Hunziker

0
264

Dopo il sequestro di persona, passa allo Stalking. La Cassazione aveva confermato lo scorso luglio la condanna per sequestro di persona nei confronti del carpigiano d’adozione Pietro Pingitore (48 anni) che, con il consenso dei suoi familiari, entrambi assolti, Lorena Gasparini e Denny Pescatore, rapì il 5 maggio 2005 Lisa Pescatore portandola per quattro giorni in una casa a Gaggio Montano, sull’Appennino bolognese, lontana da Rolo nella quale la giovane abitava, per “disintossicarla” a suo dire, dall’uso di cocaina. Oggi Pingitore è stato arrestato con l’accusa di stalking. Per mesi infatti, l’uomo avrebbe perseguitato la showgirl Michelle Hunziker, seguendola sul luogo di lavoro e inviandole sms e email molesti. L’arresto è stato disposto dal gip Vincenzo Tutinelli, in seguito agli accertamenti scaturiti dalla querela giunta alla Procura di Milano il 16 settembre scorso da parte della showgirl, presentata dopo che qualche giorno prima, il 30 agosto, aveva ricevuto in un albergo a Senigallia (Ancona), un cesto che conteneva, oltre a dei biglietti religiosi, una lettera inviata alla figlia minorenne. In base a quanto ricostruito dalla Procura, Pingitore avrebbe molestato la Hunziker e la figlia, a partire dallo scorso febbraio. In particolare avrebbe inviato numerose e-mail dal contenuto definito dagli inquirenti nell’ipotesi di reato “delirante, petulante, minaccioso e ingiurioso”. Non solo, Pingitore – che in un primo momento si era offerto alla soubrette come bodyguard – avrebbe pedinato la showgirl e avrebbe assistito a tutti i suoi spettacoli. Il tutto, generando in lei il “fondato timore per l’incolumità propria e della figlia”, si legge ancora. Pingitore è stato arrestato sabato scorso a Genova, alla vigilia di un nuovo spettacolo di Michelle Hunziker.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here