Denunciato un forlivese: sulla sua auto un vero arsenale

0
96

Nella tarda serata di ieri una pattuglia della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Carpi, durante il servizio di controllo del territorio, ha fermato, nei pressi della zona industriale di Carpi, un’autovettura (Chevrolet) condotta da un giovane forlinese. Gli agenti insospettiti dall’atteggiamento del conducente, che manifestava segni di irrequietezza, controllavano accuratamente il mezzo rinvenendo, nel baule e sotto i sedili, un vero e proprio arsenale.
Nel corso della perquisizione, infatti, venivano recuperate e sequestrate ben 4 spade, numerose armi utilizzate nelle arti marziali quali “nunchakus”, “hanwei” e “sai” (quest’ultimo una specie di tridente in metallo usato soprattutto nel sud est asiatico), 1 ascia, 12 coltelli a serramanico, 6 pugnali, 1 arco, 1 balestra con dardi e numerosi coltelli da lancio, nonché un bastone cosiddetto “animato”, cui la legge consente il porto esclusivamente previa licenza da parte del Prefetto, al cui interno era celata una lama affilata a doppio taglio della lunghezza di oltre cm. 50, una vera a propria arma micidiale. L’uomo, V.C di anni 38, abitante a Forlì, incensurato, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Modena per i reati di porto abusivo di armi e porto ingiustificato di strumenti atti a offendere.
Sono in corso indagini al fine di accertare la provenienza delle armi e se queste erano destinate a qualche persona residente in città.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here