Tempo n° 1 – 2021

Se stai utilizzando Iphone e Ipad clicca qui

Su questo numero: La storia di Sofia e del suo coraggio; Scuola e demografia: venti classi in meno tra cinque anni; Terza ondata in arrivo? Niente medico di famiglia per Migliarina; La natura che cura, betaglucani e sistema immunitario, di Vitor Chiessi; Lorenzo Prandi è capochef in Cina: “qui siamo tornati alla normalità”; Carne suina a rischio Covid: la Cina distrugge un container di Opas; Il ringraziamento di Elisa Cattini ai medici dopo la morte del padre Tiziano; Carpi celebra il giorno della memoria; “Il nuovo ospedale deve rispondere alle esigenze di un futuro complesso”; Quando la segnaletica è schizofrenica; Slitta la consegna della ciclabile che congiungerà via Lago di Bracciano e via Ramazzini: La Soprintendenza dice sì alla riqualificazione di Corso Roma; Ps di Correggio, cantiere al via; Hasnain Bhatti: “se incontrassi chi mi ha insultato lo inviterei a prendere un caffè”; Il superbonus 110% apre nuovi scenari per il fotovoltaico; L’area della ex cantina di viale De Amicis è stata venduta; Una foresta a Carpi: 360 gradi di verde, la nuova rubrica di Aldo Meschiari; “Runa mi ha seguito in ospedale, senza di me non mangiava più”; I volontari si prendono cura degli animali dei malati di Covid; Codirosso spazzacamino, un piccolo amico da proteggere; La storia del cagnolino Scott; Giorgia Carretti, Rezdora 2.0; Ogni disegno di Lorenzo Sillitti Miraglia è un regalo; Sentieri minimi, la nuova rubrica di Bruno Pullin; Nuovo album per il cantautore carpigiano Vero, al secolo Pietro Contini; Il presepe del futuro secondo Franca Gualtieri; La poetica di Loris Guerzoni rifiorisce; La recensione: Il rischio sudditanza; Il blog degli studenti del Vinci che amano i libri; Come eravamo: Tutti in Piazza!; Calcio: esordio boom per De Cenco; Pallamano: Carpi riposa e attende D’Angelo; L’oroscopo del 2021.