Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Un aiuto al Gattile in ricordo di Giancarla Spezzani
Carpi | 12 Giugno 2018

Domenica 3 giugno una delegazione dell’AiC - Associazione italiana Celiachia dell’Emilia-Romagna si è recata al Gattile di via Bertuzza per consegnare il maxi assegno da 1.000 euro ricavato grazie al Memorial intitolato alla farmacista Giancarla Spezzani scomparsa prematuramente nell’agosto del 2017 a causa di un tragico incidente stradale.

L’iniziativa è stata voluta da alcuni membri dell’AiC della nostra regione per ricordare l’impegno che Giancarla profondeva nel consigliare e aiutare i suoi clienti celiaci di Carpi e dintorni. La consegna del premio di beneficenza è stato l’evento conclusivo di una maratona di tre giorni che si è svolta dal 5 all’8 aprile per accendere i riflettori su un tema importante come la celiachia, ma ricca anche di iniziative ludiche, gastronomiche e musicali capaci di coinvolgere grandi e bambini, e accomunate da un unico intento benefico: raccogliere fondi per gli ospiti a quattro zampe del Gattile. Un atto di generosità fortemente voluto dai membri dell’AIC e ispirato alla vita di Giancarla Spezzani. Isabella Bizzoccoli, referente di AiC per l’area nord dell’E-R, nonché organizzatrice del progetto, ha spiegato come è nata l’idea: “può sembrare una scelta curiosa associare le tematiche relative all’alimentazione senza glutine all’amore per i felini, ma questo binomio ci è stato ispirato da una persona cara a tutti noi celiaci carpigiani. 

Una donna che era anche una grande amante dei gatti e degli animali in generale. Giancarla si era avvicinata al mondo della celiachia per lavoro, ma come solo le persone veramente speciali riescono a fare, era entrata nel cuore di tutti noi riuscendo a fare sue le difficoltà che le venivano raccontate ogni giorno. Non è per nulla semplice, ancor meno scontato, saper sorridere al prossimo, rassicurarlo sul futuro o, banalmente, migliorare la sua giornata con un piatto prelibato, mettendo da parte i propri problemi personali.  Ma a Carla tutto questo riusciva con una naturalezza disarmante e un sorriso che chi l’ha conosciuta ricorderà a lungo. Per questo ci siamo messi in gioco per rimarcare con voce piena un grazie che forse in questi anni abbiamo solo sussurrato: grazie cara Carla, ci auguriamo che il nostro gesto risuoni come una tua carezza verso quei gatti che amavi tanto”.

Negli intenti dell’AiC c’è il desiderio di organizzare in futuro anche altri eventi a sostegno del Gattile che ha sempre un grande bisogno di risorse economiche e umane. “Per noi è stato un gesto enorme - ha commentato Chiara Petini, volontaria del Gattile - di cui siamo molto grati vista la nostra situazione. Abbiamo sempre bisogno di aiuto e questo è stato davvero importante. Quando poi, tra associazioni completamente diverse tra loro e con fini per nulla simili, nascono collaborazioni di questo tipo è sempre un piacere portarle avanti e condividerle”.

Chiara  Sorrentino


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie