Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Mercato coperto: riaprire la discussione
Carpi | 05 Giugno 2018

«Si riapra la discussione sul futuro del Mercato coperto e dell'area dove insiste, valutando, in attesa di individuare un progetto di recupero definitivo, l'opportunità di utilizzarlo in modo continuativo per gli eventi organizzati in centro storico».

Così si esprime Tommaso Leone, presidente cittadino di Confcommercio a sei mesi dalla gara andata deserta con cui l'Amministrazione Comunale l'anno scorso ha tentato di rilanciare la struttura mercatale. 

«Noi crediamo che un luogo simbolo per il centro storico non possa essere abbandonato», precisa Leone, «e per questo riteniamo indispensabile trovare una sorta di soluzione-ponte, capace di rendere vivo quello spazio fino a quando sarà possibile riempirlo di funzioni e attività».

«L'obiettivo di Confcommercio, come abbiamo ribadito tante volte anche all'Amministrazione Comunale e precisato attraverso un più ampio progetto di recupero urbano messo a punto negli scorsi mesi», puntualizza il presidente di Confcommercio, «è di farne un polo di attrazione, che assurga a punto di riferimento per i carpigiani e non solo e che sia capace di vitalizzare tutta l''area attorno; ma allo stesso tempo, viste le numerose manifestazioni ospitate in centro, siamo convinti che gli 800 metro quadrati del Mercato coperto potrebbero ben fungere da spazio-contenitore per “pezzi” delle manifestazioni stesse».

«Si tratta, in definitiva», conclude Leone, «di tentare una strada perché lo storico Mercato venga sottratto ad un destino che appare già scritto: un progressivo degrado che condurrebbe ad un De profundis e che avrebbe come ulteriore e immediata conseguenza quella di squalificare tutto il contorno di piazzale Ramazzini».

 

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie