Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
E tu, di che colore sei?
Sesto Elemento | 06 Novembre 2017

“I colori costituiscono una lingua emozionale che è compresa a livello inconscio”.
M. Lüscher

Vi siete mai chiesti quale colore vi attrae di più? Fermatevi un momento. Riflettete. Il rosso? Il verde? Il grigio? Il giallo?
Ogni individuo percepisce il colore in maniera diversa.
Dopo la teoria quantistica formulata da Newton nel 1600, Goethe fu il primo a dare un aspetto emozionale alla luce. La luce ci permette di vedere i colori. Due colori sono uguali ma possono apparire diversi con differenti tipologie di illuminazione: ad esempio con la luce artificiale e con quella solare. La percezione che avremo di quel colore, inoltre, sarà diverso rispetto a un’altra persona perché ciascuno di noi possiede un bagaglio di esperienze diverso che risuonerà col proprio vissuto. Lo scopo del Feng Shui è quello di costruire ambienti sinergici con la nostra struttura interiore o in base a come siamo. Quante volte vi siete alzati e aprendo l’armadio avete scelto un colore rispetto a un altro? Vi siete mai chiesti cosa vi abbia spinto verso quella scelta?
Inconsapevolmente - e quindi inconsciamente - siamo attratti da un colore rispetto a un altro in base alla nostra vita e a come ci sentiamo in quel momento particolare.
Convenzionalmente ogni punto cardinale è associato a un colore, il quale rispecchia il ciclo delle stagioni della natura. Il nord, l’inverno, è collegato ai colori del nero, del blu dove vi è mancanza di luce. In questa stagione le giornate sono più corte. A est, la primavera è collegata al verde delle nuove piante. A sud, l’estate, troviamo il rosso acceso, quando vi è la massima luminosità. Infine l’autunno è collegato al bianco, l’insieme di tutti i colori in presenza di luce: il periodo delle foglie degli alberi variopinte di mille colori.
Se qualcuno di recente ha affrontato dei lavori di ristrutturazione o arredamento avrà notato come il mondo del design sia da anni pervaso dal grigio e dal bianco. Il grigio, convenzionalmente, è il non-colore. Il bianco è tutti i colori con tantissima luce.
Questi colori rispecchiano, dal nostro punto di vista, un’epoca dove le correnti di pensiero e le mode sono le più varie e disparate. Ci siamo più volte chiesti se la scelta di questi colori non sia in realtà la nostra risposta emozionale di indecisione di fronte a questa infinita gamma di proposte utilizzando il colore grigio o comprendendole tutte con il bianco…
Ai posteri l’ardua sentenza!


Altre notize della rubrica Sesto Elemento

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie