Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Il trap del Generale Banana travolge Carpi
Carpi | 19 Settembre 2019

Ironico, irriverente e assolutamente demenziale. In una parola: irresistibile. Il Generale Banana, al secolo Luiz Calzolari, è tornato e, mentre la band dei Tange’s Time in cui milita da anni si gode un po’ di meritato risposo, lui si lancia in un’avventura solista dal sapore trap.
“Da quando Capitan Catastrofe, membro di Lardo ai Giovani (progetto con cui Stefano “Sbarbo” Cavedoni, tra i fondatori degli Skiantos, ha voluto ridare la giusta visibilità alle band del panorama demenziale italiano, incoraggiando quelle di primo pelo a creare un proprio repertorio, per un sano esercizio dell’intelligenza critica ed autoironica) anni fa, mi ha fatto scoprire il genere trap, ben prima che esplodesse il fenomeno, ho capito che quello era il genere giusto. Il linguaggio del nostro tempo, quello capace di descrivere la realtà e parlare ai ragazzi in modo chiaro, diretto. Per questo l’ho scelto, ovviamente in chiave comica”, sorride il Generale Banana. Il video del suo pezzo Scarica l’App, firmato dall’amico regista Luca Fabbri, in un solo mese ha raggiunto il migliaio di visualizzazioni. Avvolto da un improbabile pellicciotto rosa, con tanto di irrinunciabili catene al collo e un tattoo rigorosamente finto su una guancia, il Generale Banana è entusiasta di questa nuova avventura: “dopo aver pubblicato il video sono iniziati a fioccare i remix del brano e vari dj mi hanno proposto delle basi per scrivere dei nuovi pezzi. Non credevo di suscitare sin da subito tanto clamore ma il fatto che numerosi giovanissimi mi stiano contattando per complimentarsi, chiedermi di collaborare ai loro progetti e, persino, di produrmi, vuol dire che Scarica l’App, la cui base è stata prodotta da Mattia della band carpigiana I disumani, funziona davvero”. Al momento il Generale Banana sta lavorando su alcuni nuovi pezzi col rapper Mister Ixi: All you can it, Io sto Fra cosce e Vanity Fair e Ho riso abbastanza. Pezzi goliardici certo, ma appuntiti quanto basta. “Chi disprezza il trap - prosegue il cantante e performer carpigiano - ne sottovaluta il potere, la capacità di raccontare l’attualità”.
In cantiere per lui ora c’è un viaggio a Berlino per raggiungere l’amico musicista e produttore Federico Truzzi e registrare nuovi pezzi e video, mentre a novembre per il Generale Banana si aprirà la stagione dei concerti insieme a Lardo ai giovani, sotto l’occhio vigile del manager Walter Salami Jr.
“Il Generale Banana - conclude Luiz Calzolari - è un’entità a sé stante. Io sono un trasformista, amo cambiare pelle e mi diverte incarnare sul palcoscenico questo personaggio. La mia musica arriva agli adolescenti, ai ventenni. Il video è finito anche sul famoso canale trash POCHE MUZIK e ha più di 10mila visulizzazioni. Che dire? Funziona! Insomma Fra’, il Generale spacca”. #famoso.
Jessica Bianchi

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie