Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Come curare le vene varicose
Farmacista | 07 Settembre 2019

Le vene varicose, che si manifestano con vene gonfie e a volte doloranti sulle gambe, sono un problema che affligge donne e uomini, anche se le donne sono più esposte al disturbo in momenti particolari della loro vita, ad esempio durante la gravidanza, con l’avanzare dell’età o, semplicemente, per predisposizione familiare. Esistono rimedi naturali e integratori che si acquistano in farmacia, anche se la situazione dev’essere comunque valutata da un medico. Le vene varicose possono essere il sintomo di una insufficienza venosa ed essere l’indizio di un problema cardiaco. 

Il primo consiglio è certamente quello di perdere peso e seguire uno stile di vita sano, che comprenda attività fisica e un’alimentazione regolare. Ad esempio, vanno privilegiati nella dieta gli alimenti ricchi di vitamina C, come kiwi, carote, agrumi, peperoni, frutta e verdura dal colore rosso, giallo o arancione. Un altro consiglio molto utile in caso di vene varicose è tenere quanto più possibile le gambe sollevate e utilizzare calze speciali, a compressione graduata, acquistabili in farmacia e nelle sanitarie, utili a migliorare la circolazione del sangue.

C’è anche chi usa l’aceto di mele per bagnare le gambe nei momenti di fastidio più intenso e chi trova benefici nell’idroterapia: uno dei rimedi più consigliati è il percorso Kneipp, che alterna getti di acqua calda e fredda sulle gambe e viene effettuato in centri specializzati. 

Esistono poi diversi prodotti per aiutare a superare i fastidi legati alle vene varicose. C’è una vasta gamma di prodotti fitoterapici e integratori, di solito a base di ippocastano, mirtillo, centella asiatica e ginko biloba, tutti elementi che aiutano a ridurre il gonfiore e a contrastare la fragilità capillare. Seguendo il consiglio del medico o del farmacista, sono infine disponibili diversi farmaci da banco per combattere il disturbo: si chiamano farmaci flebotropi e sono a base di principi attivi naturali. 

Vitor Chiessi


Altre notize della rubrica Farmacista
Tutte le notizie di questa rubrica

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie